Social Media HSHS

Inline

Ticinesi agli onori in occasione degli Swiss Awards nel mondo dell’inline

La pausa estiva è già finita e nell’inline si riprende a fare sul serio, con una lunga volata che si concluderà con i play-off in ottobre. Ma lo scorso fine settimana è stato anche il momento per premiare e onorare i giocatori e le giocatrici, le società e gli allenatori più meritevoli degli ultimi anni. Durante gli Swiss Awards tenutisi a Rossemaison, nel canton Giura, i ticinesi hanno come sempre fatto bella figura.

Andiamo con ordine. Covid oblige, in questa edizione la premiazione ha elargito premi sia per il 2019 che il 2021, mentre la stagione 2020 è stata troppo breve per essere presa in considerazione. Nelle categorie giovanili del 2019, Marco Ruspini di Novaggio è stato insignito del premio di miglior portiere mini, Giacomo Galli (Sayaluca) invece di quello del miglior difensore novizi ed Edoardo Cornaro (Sayaluca) quello di miglior difensore juniores.

Tra i Top Sniper, cioè i migliori marcatori delle singole squadre di LN, nel 2019 sono stati premiati per il Malcantone il solito Franco Briccola, per il Novaggio Mattia Cattaneo e per il Sayaluca Davide Sundermann. Nel 2021 si sono distinti i fratelli Gabriele e Luca Foglia che hanno ricevuto il premio rispettivamente di miglior difensore e miglior attaccante. Sempre nel 2021 il Sorengo è stato scelto quale società con il miglior settore giovanile. Per i Top Sniper del 2021 abbiamo invece ancora Franco Briccola del Malcantone, Andrea Zappa del Sayaluca e Michael Ceresa del Novaggio.

Come da tradizione gli Awards coincidono con la finale di Supercoppa, tra il vincitore del campionato Svizzero e il vincitore della Coppa Svizzera. Visto però che nel 2021 il Rossemaison ha vinto entrambe le competizioni è il finalista della Coppa che ha il diritto di scendere in campo e giocarsi questa finale, nella fattispecie il Sayaluca di Roy Bay. Come al solito queste due squadre si sono affrontate a viso aperto, mettendo in campo molto ritmo e una tecnica sopraffine. Nonostante il vantaggio iniziale il Sayaluca è stato costretto a rincorrere i giurassiani per tutto l’incontro non riuscendo mai a chiudere la rimonta. I

l pubblico ha potuto assaporare le 5 reti di Raffaele Meli, le 2 reti e i 3 assist del giovanissimo Marcel Raggi e le ottime giocate di un acciaccato Cristian Didier, che è stato premiato quale migliore giocatore dei suoi. Alla fine è venuta fuori la maggior freddezza del Rossemaison che si è imposto sul punteggio di 13 a 8. “Se prendi 13 reti non puoi pensare di vincere e sul piano difensivo hai sicuramente fallito” ammette coach Bay, che ha dovuto far fronte a diversi infortuni e mettere in campo giocatori non al massimo della forma. Un altro titolo per il Rossemaison, che conferma di essere la squadra da battere e favoritissima per il titolo 2022.

Da venerdì 19 a domenica 21 agosto nel Forum Biwi di Rossemaison si terranno gli europei per squadre della categoria attivi. Ai blocchi di partenza 12 squadre in provenienza da Inghilterra, Austria, Danimarca, Germania e Svizzera. Oltre a Rossemaison e Rothrist, ritroviamo anche il Givisiez, ma soprattutto le nostre Malcantone e Sayaluca.

Un’occasione importante per misurarsi con le migliori squadre di questo bellissimo sport e migliorare ulteriormente il proprio livello. Il Sayaluca, abituato a giocare sulle superfici all’interno vuole andare fino in fondo. “Se regoliamo l’aspetto difensivo abbiamo le carte in regola per divertirci questo week end” conclude Bay. Il Malcantone sta disputando una stagione fantastica e si spera che riesca a portare questa positività anche a livello internazionale e togliersi qualche meritatissima soddisfazione.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Pubblicità

HSHS Talk su Spotify

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline