Social Media HSHS

Inline

Nella categoria juniores inline il Sayaluca dilaga, mentre il Capolago inciampa

Un debutto perfetto, quello degli juniores del Sayaluca, che sabato scorso nel Palamondo di Cadempino hanno avuto gioco facile, anzi facilissimo, contro il malcapitato Gerlafingen. C’è stata partita soltanto nel primo tempo, quando gli ospiti sono stati tenuti in gara da una bravissima Vanessa Tschannen tra i pali, mentre il Sayaluca si metteva i bastoni tra le ruote da solo, collezionando una serie di penalità stupide, che hanno provocato le ire di coach Giovetto.

Un 6 a 2 al termine del primo tempo dal sapore lusinghiero per i solettesi, che nel periodo centrale si sono disuniti, lasciando enormi spazi di manovra ai temibili attaccanti ticinesi, che senza tanti complimenti hanno infierito un pesantissimo parziale di 17 a 2!

Nel terzo tempo la partita si è scodellata mestamente verso il sessantesimo e i luganesi hanno messo un po’ di fieno in cascina per la propria differenza reti, fissando il punteggio finale sul 30 a 5. Oltre ai fratelli Foglia, in evidenza anche Nilo Rinaldi, sempre molto presente e caparbio in attacco. “Dobbiamo lavorare moltissimo sulla difesa, sul mentale e sulla concentrazione”, ci spiega Giovetto, la cui squadra sabato 24 aprile alle 17.00 affronterà in trasferta il Rossemaison, la compagine da battere e favorita per il titolo di campione Svizzero.

Inciampa il Capolago di Michele Fontana, che in quel di Bassecourt ha tenuto per 2 tempi, prima di crollare nel periodo conclusivo. Con una rosa ridotta ai minimi termini, capitan Ortelli e compagni hanno avuto il merito di rientrare in partita per ben due volte, nel primo e secondo tempo, obbligando i giurassiani ad accontentarsi di un incerto 5 a 3. Negli ultimi 20 minuti i padroni di casa hanno intensificato le offensive e i ticinesi non sono più riusciti a ricucire lo strappo, culminato sul 10 a 3 finale. Sabato prossimo alle 14.00, il Capolago farà il proprio debutto di campionato in casa contro il Bienne.

Debutto anche per gli juniores del movimento giovanile Vedeggio-Lugano di Costantini e Perucconi, che ospiteranno due volte La Neuveville, sabato per un incontro valido per la coppa Svizzera, mentre domenica per la prima di campionato.
Nella categoria novizi vince e convince il Novaggio Twins di Alisha Ruspini e Stefano Iori. Sabato contro il Sayaluca, Tommaso Ruspini e compagni sono andati in rete con regolarità, mostrando un gioco solido in tutti i settori del campo. Solo le prodezze di Kilian Zanetti hanno tenuto in partita il Sayaluca, che si è dovuto arrendere sul punteggio finale di 12 a 3 per i malcantonesi.

Niente da fare invece domenica contro il Wollerau, che nonostante un numero importante di penalità a sfavore, frutto di un gioco piuttosto rozzo, è riuscito ad avere la meglio del Novaggio sul punteggio di 2 a 7.

Sorride il Vedeggio di Yannick Tomasi, che sabato contro il Capolago è partito forte, schiacciando gli ospiti nel proprio settore difensivo e creandosi molte occasioni da rete. Nel periodo centrale invece sono stati i ragazzi di Marco Larghi a rendersi più pericolosi e a dettare il gioco. In perfetta parità dopo 40 minuti, coach Tomasi ha deciso di rimescolare le linee, privilegiando i motivatissimi giovani.

Una mossa vincente, che ha permesso ai padroni di casa di realizzare 5 reti senza più subirne e fissare il punteggio sul 9 a 4 finale. Degna di nota la prestazione tra i pali di Alex Pignatelli, portiere da appena 2 mesi, che si è già rivelato decisivo per la vittoria dei suoi. “Sono molto soddisfatto dei miei giocatori più giovani”, si confida Tomasi, “ma dobbiamo lavorare tanto sulla costanza e sulla precisione dei tiri”.

Domenica 25 aprile assisteremo ad un momento storico, nel momento in cui scenderà in pista la categoria kids dei Paradiso Tigers, per principianti fino ai 10 anni, a sancire la nascita di un nuovo settore giovanile in Ticino, al quale auguriamo tanto successo negli anni a venire.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment

Altri articoli in Inline