Social Media HSHS

Coppa Spengler

Il Friborgo si riscatta e conquista la semifinale con il Canada

friborgo

DAVOS – È riuscito a riscattarsi il Friborgo, che dopo la deludente sconfitta di ieri contro i cechi del Vitkovice si è liberato con un agevole 5-2 dei tedeschi del Mannheim, sorprendenti nella loro prima partita contro i canadesi ma che contro le più organizzate compagini svizzere hanno messo in mostra tutti i loro limiti.

Pronti, via ed è subito gol, con Mauldin che in velocità si è liberato della difesa germanica ed ha freddato il portiere di riserva Bruckmann – schierato a sorpresa al posto del convincente Endras – con un velenoso back hand. La rete – per di più realizzata in shorthand – ha dato grande fiducia alla compagine di Kossmann, che ha poi continuato a dominare per tutto il primo periodo senza però raccogliere i frutti del duro lavoro.

Si è dovuto aspettare il 21′ per assistere al raddoppio dei rossocrociati grazie a Beni Plüss, lesto ad insaccare da due passi al termine di una bella combinazione con i “soliti” Sprunger e Bykov. Il gol ha però eccessivamente rilassato i romandi, che al 29′ hanno incassato la rete di Mauer, permettendo ad una partita praticamente chiusa di riaprirsi.

DSC_2806(© A. Branca)

Ci è voluto la prima realizzazione con la maglia dei dragoni di Talbot per mettere una seria ipoteca sul risultato, ma la nuova reazione dei teutonici, bravi a continuare a crederci e a colpire con Plachta al 45′, ha rimesso in seria discussione il discorso semifinale.

Di nuovo sotto pressione i friborghesi hanno dato il loro meglio ed hanno una volta di più dimostrato di essere superiori agli avversari. Dubè in mischia prima e Sprunger con un delizioso tiro poi hanno infatti definitivamente blindato il risultato infliggendo alle aquile il secondo stop in due giorni, a questo punto della competizione sinonimo di eliminazione.

Il Friborgo se la vedrà domani pomeriggio contro il Team Canada, in quello che si preannuncia come uno scontro davvero elettrizzante tra le due rappresentative che più hanno convinto nell’arco del torneo. I tedeschi salutano invece prematuramente la Spengler dopo avere raccolto una sorprendente vittoria proprio contro i canadesi al debutto ma aver deluso nelle altre due uscite.

Questa sera occhi puntati su Davos-UFA, sfida che regalerà alla vincitrice l’accesso alla semifinale con i cechi del Vitkovice. I grigionesi partono da favoriti, ma se i russi sfrutteranno finalmente tutto il loro potenziale se ne vedranno davvero delle belle.

Reto è uno studente in economia e grande appassionato di hockey a 360 gradi, si occupa delle partite dei biancoblù e della sezione dedicata alla Nazionale.

Click to comment
Pubblicità

Partner

HSHS Talk su Spotify

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Coppa Spengler