Social Media HSHS

Nazionale

Una buona Svizzera battuta per 4-3 all’overtime dalla Russia

svizzera
SVIZZERA – RUSSIA

3-4

(0-0, 1-1, 2-2; 0-1)

Reti: 26’20 Mozyakin (Zaripov, Popov) 0-1, 27’28 Suri (Schlumpf) 1-1, 42′ Shirokov (Zaripov) 1-2, 47’24 Walker 2-2, 56’35 Haas (Suri) 3-2, 58’30 Popov (Kokarev) 3-3, 63’06 Mozyakin (Zaripov, Popov) 3-4

Note: Les Vernets, 5’457 spettatori. Arbitri Koch, Stricker; Kovacs, Progin
Penalità: Svizzera 6×2′, Russia 3×2′

GINEVRA – Si è chiusa con una sconfitta la terza partita di questa fase della preparazione della Svizzera, che presentava sul ghiaccio il bianconero Manzato e vedeva le assenze di Herzog, Froidevaux e dell’ultimo convocato Bertschy. Impiegati anche gli altri bianconeri, ovvero Brunner, Sannitz e Walker.

I rossocrociati hanno iniziato con slancio il match, sorprendendo i russi e costruendosi alcune buone opportunità da rete, soprattutto con Brunner, ma il portiere Barulin si è fatto trovare pronto. Sul fronte elvetico subito in evidenza anche Manzato, che ha permesso ai suoi di chiudere il primo tempo sullo 0-0, fermando delle interessanti iniziative ospiti.

SCHWEIZ, EISHOCKEY, LAENDERSPIEL, WM VORBEREITUNG,(PHOTOPRESS/Georgios Kefalas)

Il risultato si è sbloccato al 26’20, quando Mozyakin ha infilato nell’angolo destro il disco dell’1-0. La risposta è però stata immediata e dopo soli 68 secondi Suri ha impattato la contesa con un bel tiro di polso.

Il terzo tempo ha poi riservato ai presenti ben quattro reti, a partire dal nuovo vantaggio della formazione russa firmato da Shirokov, caduto nelle prime battute di periodo. Il bianconero Walker ha però pareggiato i conti insaccando un disco dopo una mischia nello slot.

La formazione di Hanlon sembrava poi poter conquistare la vittoria quando, al 56’35, Haas ha insaccato il primo vantaggio rossocrociato, arrivato in maniera decisamente meritata. Una buona Svizzera non è però bastata per condurre in porto il successo, visto che a 1’30 dalla terza sirena Alexander Popov ha infilato il 3-3.

EISHOCKEY LAENDERSPIEL SCHWEIZ SCHWEDEN TESTSPEIL(PHOTOPRESS/Ennio Leanza)

Tutto si è poi risolto all’overtime, quando Sergei Mozyakin ha firmato la doppietta con Helbling sulla panchina dei penalizzati, dopo che il difensore aveva rimediato un 2+2 nel finale di terzo periodo.

Buona partita comunque della Svizzera, che continuerà la sua preparazione il 10 aprile in quel di La Chaux-de-Fonds, quando andrà in scena la rivincita.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Partner

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Nazionale