Social Media HSHS

Lugano

Lugano sconfitto dal Rapperswil per 3-0 nella prima uscita estiva

Privi di Granlund e Mirco Müller i bianconeri hanno esordito contro i Lakers senza trovare la via della rete. Martedì la seconda amichevole contro i Rockets

(JustPictures)

Lugano sconfitto dal Rapperswil per 3-0 nella prima uscita estiva

RAPPERSWIL – LUGANO

3-0

(1-0, 2-0, 0-0)

Reti: 13’51 Zangger (Lammer) 1-0, 21’05 Jensen (Profico) 2-0, 29’36 Rowe (Lammer) 3-0

Note: SCGK Arena, 1’582 spettatori
Arbitri: Stolc, Tscherrig; Urfer, Gnemmi
Penalità: Rapperswil 6×2′, Lugano 9×2′ + 1x rigore

Assenti: Mirco MüllerNicolò UgazziRiccardo WerderMarkus Granlund (a riposo), Julian Walker (infortunato), Thibault FattonDavide Fadani (Rockets)

RAPPERSWIL – Il primo impegno ufficiale della stagione 2022/23 per il Lugano lo attendeva sulla pista di Rapperswil, dove ha affrontato i padroni di casa dei Lakers. Per l’occasione Chris McSorley ha lasciato a riposo Granlund, Mirco Müller, Werder e Ugazzi, e sempre con Walker fermo dopo l’infortunio della scorsa stagione.

Alla SGKB Arena i bianconeri sono stati sconfitti per 3-0 dalla squadra sangallese, in un partita costellata da tante penalità e ricca di interruzioni di gioco. Il risultato finale è maturato già nella prima mezzora di gioco con Koskinen in porta, prima che il finlandese lasciasse il posto per la seconda metà di incontro a Schlegel. Di Zangger, Jensen e Rowe le reti che hanno deciso l’incontro, arrivate tutte a parità numerica.

JustPictures

Con Kris Bennett in formazione dopo l’esordio con i Ticino Rockets di venerdì sera, McSorley ha dato forse qualche prima indicazione sullo schieramento di alcuni blocchi offensivi, con il primo formato da capitan Arcobello e Fazzini supportati da Marco Müller.

“Intoccabile” la linea composta da Carr, Thürkauf e Josephs, mentre Patry da secondo centro ha fatto da perno a Morini e Bennett, con il quarto blocco infine che vedeva Herburger al centro di Stoffel e Gerber.

In difesa confermata la coppia AlataloRiva, Kaski ha giocato con Guerra (che verosimilmente lascerà il posto a Müller al suo rientro) e Andersson con Wolf.

E dopo questo esordio “fuori porta”, il Lugano tornerà in Ticino per affrontare i Rockets a Biasca nella serata di martedì.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Pubblicità

HSHS Talk su Spotify

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Lugano