Social Media HSHS

Altro

Paolo Duca, John Gobbi e Gianluca Mona tra i fondatori di Smartice

unnamed

BALERNA – Smartice è il nuovo concetto di piste di pattinaggio con superfici in materiale sintetico. È il risultato di oltre 35 anni di esperienza, ricerca e sviluppo di nuovi materiali, combinati con quasi due decenni di pratica nella gestione di piste di pattinaggio tradizionali (ghiaccio) e sintetiche.

Tra i fondatori di Smartice SA anche Paolo Duca, John Gobbi e Gianluca Mona che, grazie alla loro esperienza quali giocatori di hockey su ghiaccio e alle loro lauree in economia, contribuiscono attivamente al continuo miglioramento delle tecnologie e allo sviluppo di prodotti che ruotano attorno a questo sport.

Smartice SA nasce a novembre 2014 dalla collaborazione tra una storica azienda con alle spalle oltre 100 installazioni di piste sintetiche in 16 paesi diversi e un gruppo di giovani imprenditori ticinesi con l’obbiettivo di rafforzare la sua posizione di leader del mercato, puntando su qualità, professionalità e innovazione.

La cordata dei promotori di Smartice è composta dai fratelli Nicola e Gianluca Mona, da Roberto Blumer, da Paolo Duca e da John Gobbi. Nicola è laureato al Politecnico Federale di Zurigo in ingegneria dei materiali e ha conseguito una seconda laurea in gestione aziendale presso la prestigiosa università di Oxford.

Roberto è il vero pioniere delle piste sintetiche ed ha alle spalle oltre 35 anni di esperienza in materie plastiche e quasi due decenni nello sviluppo di infrastrutture di pattinaggio con materiale sintetico. Paolo e John sono ancora attivi nel mondo dell’hockey giocato (vantano entrambi più di 800 partite in Lega Nazionale e sono attualmente i capitani di Ambrì e Losanna). Gianluca, dopo più di 550 battaglie, ha invece già appeso i pattini al chiodo e lavora come consulente finanziario presso una rinomata banca privata a Losanna.

È proprio grazie alla collaborazione tra specialisti di materie plastiche e professionisti dello sport che è stato possibile creare Smartice Evolution, un innovativo materiale sintetico per piste di pattinaggio.

Questo materiale consiste in un polimero ecologico di alta qualità che non richiede alcun agente lubrificante esterno. Questa caratteristica permette uno scivolamento praticamente uguale al ghiaccio tradizionale ma non richiede il dispendio energetico per mantenere la superficie gelata.

unnamed-1

Smartice progetta, commercializza e gestisce infrastrutture di pattinaggio su superficie sintetica per clienti privati, professionisti dello sport ed enti pubblici secondo le più svariate esigenze.

“Smartice è la continuazione – con una marcia in più – di quanto costruito negli ultimi 15 anni. Poter contare sull’esperienza e la competenza di Paolo, John e Gianluca è un grosso vantaggio per noi. Vuole dire poter sviluppare prodotti e soluzioni secondo le esigenze più elevate anche per il pubblico e i privati”,  commenta Roberto Blumer, direttore della società.

Le soluzioni proposte sono altamente personalizzate e possono essere adattate praticamente ad ogni contesto (all’interno, all’esterno, al caldo, al freddo) a condizione che ci sia una superficie piana. Le piste vengono create su misura e sono accompagnate da tutto quello che occorre per vivere un’esperienza unica.

Per Nicola Mona, presidente di Smartice SA “il nostro progetto nasce da passione, entusiasmo, competenze ed esperienza, caratteristiche queste che ogni singolo componente della squadra apporta alla società. La chiave del successo sta proprio in questa combinazione. Solo così è possibile creare dei prodotti e delle soluzioni che sappiano imporsi sul mercato e soddisfare le esigenze dei clienti”.

Paolo Duca, John Gobbi e Gianluca Mona spiegano così i motivi che li hanno spinti a credere in Smartice “ci conosciamo da molti anni, essendo cresciuti insieme nel settore giovanile dell’Ambrì. Da allora abbiamo accumulato molta esperienza hockeistica che vogliamo mettere a frutto insieme alle conoscenze acquisite durante i nostri studi in economia.  Vediamo in Smartice un ottimo complemento all’allenamento sul ghiaccio. Nel settore professionistico (ma anche in quello giovanile), vi è una costante mancanza di disponibilità di ghiaccio. Molti allenamenti, soprattutto quelli specifici (portieri, tiri, prove di abilità) non necessitano di una pista tradizionale. Queste attività possono essere svolte con la stessa efficacia in strutture più piccole dotate di ghiaccio sintetico”.

Infine, grazie ai costi ridotti, anche un privato ha ora la possibilità di costruirsi la propria pista di pattinaggio in giardino o in cantina.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment

Altri articoli in Altro