Social Media HSHS

NHL

Visioni diverse: Ovechkin andrà ai Giochi, Holtby rinuncerebbe

WASHINGTON – Alex Ovechkin e Braden Holtby sono compagni di squadra, ma in merito all’eventuale partecipazione olimpica hanno una visione della questione diametralmente opposta.

Nonostante i recenti sviluppi, il russo ha infatti ribadito a ESPN che prenderà parte in ogni caso ai Giochi. “La mia idea non è cambiata, andrò comunque alle Olimpiadi. Se arriverà qualcuno che mi dirà che non potrò andarci, beh… Non mi interesserà, andrò lo stesso”, ha dichiarato Ovechkin.

Sulla stessa lunghezza d’onda il compagno e connazionale Evgeni Kuznetsov, il quale ha intenzione di andare in Corea in ogni caso, supportato dal proprietario dei Capitals, Ted Leonsis, che già in ottobre si era dichiarato favorevole.

“Cosa potrebbe succedere? Verremmo multati, o qualcosa del genere… Spero non si arrivi a tanto, ma devo sostenere il mio capitano ed è quello che farò”, aveva dichiarato.

Non di questa opinione invece il portiere canadese Braden Holtby, tra i migliori estremi difensori in assoluto delle ultime stagioni NHL. Il giocatore vorrebbe indubbiamente prendere parte alle Olimpiadi, ma non lascerà i Capitals se la NHL non troverà un accordo che permetterà a tutti di andare.

“Sarebbe un peccato, ma non partirei senza un accordo. Il mio più grande obiettivo è, e rimane, quello di vincere la Stanley Cup”, ha dichiarato Holtby.

Click to comment
Pubblicità

Partner

HSHS Talk su Spotify

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL