Social Media HSHS

Altro

L’ucraino Andri Deniskin sospeso per 13 partite dopo un brutto gesto razzista

Ha fatto molto discutere il brutto gesto razzista del giocatore Andri Deniskin durante una partita nella lega ucraina nei confronti del difensore di colore Jalen Smereck, che milita nel Donbass Donetsk.

Nella giornata di mercoledì è arrivata la decisione da parte della federazione ucraina, che ha sospeso con il massimo della pena possibile Deniskin, ovvero con una sospensione di tre partite più dieci addizionali. Al tutto si è aggiunta una multa di poco meno di 1’900 dollari.

Il provvedimento è stato da molti valutato come non sufficiente vista la gravità del gesto, ed in questo senso l’IIHF potrà aggiungere alla pena anche un ban a livello internazionale, ma ciò non toglie che la squalifica decisa appare comunque molto blanda.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Altro