Social Media HSHS

Nazionale

L’Arosa Challenge alla Bielorussia, la Svizzera si piega ai rigori

ryan(Wikimedia commons)

AROSA – Si è conclusa con una sconfitta ai rigori l’avventura della Svizzera nel classico torneo di preparazione dell’Arosa Challenge, competizione che era iniziata con la sfida vinta piuttosto facilmente nei confronti della Norvegia per 4-2.

Ad andare in rete nell’occasione erano stati Bieber, Bezina, Suri e Hollenstein, mentre i norvegesi avevano saputo rispondere solamente con Bonsaksen e Röst. La serata aveva però preso una piega negativa in seguito all’infortunio del portiere Martin Gerber, il quale si è procurato uno strappo al muscolo del piede.

Nella finale gli uomini di Sean Simpson hanno invece incrociato i bastoni con la Bielorussia, gara in cui i nostri sono apparsi meno brillanti rispetto alla serata precedente. Dopo un primo tempo a reti inviolate, Gardner aveva sbloccato il risultato il 24′, ma i rissocrociati hanno subito il ritorno dei bielorussi che, con Kostitsyn e Stas, hanno ribaltato il risultato nel giro di 3 minuti.

Ad inizio terzo periodo Hollenstein aveva riportato il risultato in partità e, dopo un overtime giocato senza troppe idee, Conz e compagni si sono piegati agli avversari ai rigori.

Click to comment
Pubblicità

Partner

HSHS Talk su Spotify

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Nazionale