Social Media HSHS

Nazionale

La Svizzera sfida a viso aperto il Canada ma si inchina 4-1

1450337_10152106154780900_896725598_n(© IIHF Facebook profile)

MALMÖ – Hanno dato tutto i ragazzi di Colin Müller nel quarto di finale del Mondiale U20 contro il Canada, formazione favorita per il titolo e con al seguito una copertura mediatica da far invidia ai colleghi della NHL. I rossocrociati non hanno però regalato nulla ai canadesi, piegandosi sì per 4-1, ma mantenendo viva la partita sino a terzo tempo inoltrato.

Passati in svantaggio nel finale di primo tempo in seguito al gol di Reinhart, la Svizzera ha incassato il 2-0 di Mantha su rigore dopo fallo decisivo del bianconero Balmelli. I nostri non si sono però assolutamente arresi e, ad un solo secondo (o forse meno) dalla fine del periodo centrale, hanno ottenuto il 2-1 grazie ad una deviazione nello slot di Dunner.

Il Canada su tutto l’arco dell’incontro ha decisamente avuto in mano il pallino del gioco, ma i nordamericani non sono riusciti a travolgere la Svizzera dal punto di vista dei tiri, con il conteggio che al 60esimo ha segnato un buon 23-20.

I giovani elvetici hanno faticato a costruirsi delle buone occasioni per recuperare il risultato soprattutto in powerplay, esercizio che se eseguito con più efficacia avrebbe potuto mettere decisamente in crisi i canadesi. Il portiere Melvin Nyffeler è stato strepitoso per tutto l’arco del match, ma alla fine è arrivato il 4-1 di Pouliot che ha chiuso ogni discorso.

Il Canada continuerà così la sua avventura mondiale affrontando in semifinale la Finlandia.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Nazionale