Social Media HSHS

Nazionale

La Svizzera continua a crescere in vista del Mondiale, battuta la Finlandia a Tampere

Una doppietta di Riat e il gol di Bertschy piegano i padroni di casa e campioni olimpici in carica. In attesa dei grandi rinforzi la selezione di Patrick Fischer lancia ottimi segnali ad una settimana dall’inizio del Mondiale

TAMPERE – Manca poco all’apertura del campionato mondiale di hockey finlandese e la Svizzera, come tutte le partecipanti, è al “rush finale” della sua preparazione.

Giunta in terra finnica la selezione rossocrociata ha potuto tastare il ghiaccio di Tampere (la squadra di Patrick Fischer sarà comunque di “casa” a Helsinki) e affrontare i padroni di casa nonché campioni olimpici in carica, per un test molto più probante e attendibile rispetto alle ultime amichevoli giocate.

Con i primi nordamericani in rosa, i difensori Kukan e Moser, gli elvetici hanno lasciato un’ottima impressione generale contro i padroni di casa, giocando una gara in crescendo sul piano del gioco e della personalità dopo un inizio di studio e più timido.

Aiutati ad entrare in partita anche grazie a due superiorità numeriche annullate in maniera brillante nei primi tredici minuti, Aeschlimann e compagni hanno trovato le risorse per andare sul 2-0 in proprio favore nel periodo centrale grazie alla doppietta di Damien Riat. Il losannese ha battuto Olkinuora dapprima su bel suggerimento di Mottet, e poi al termine di una pregevole combinazione in power play con la complicità di Thürkauf.

Un doppio vantaggio portato alla seconda pausa ma che ha poi risvegliato l’orgoglio della Finlandia, fino a lì ben limitata da parte del forecheck della Svizzera, ma che grazie alla prima rete in apertura di terzo periodo ha ripreso vigore.

Tra il botta e risposta con il 3-1 di Bertschy e il 3-2 di Hartikainen – sul quale pesa l’errore in rilancio di Thürkauf – la squadra di Fischer ha perso i suoi equilibri, complicandosi la vita davanti ad Aeschlimann, ma si è trattato di un momento e comunque spinto da una Finlandia più propositiva.

Il tutto, con il risultato in bilico, si è riversato sull’intenso ed emozionante finale di partita, nel quale la Svizzera è riuscita in qualche modo a difendere il risultato e a lanciare un bel segnale proprio contro i padroni di casa. Con i prossimi innesti dalla NHL e dei finalisti del campionato di National League, questa selezione può ambire a qualcosa di veramente importante se lo spirito continuerà ad essere tale anche tra una settimana.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Partner

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Nazionale