Social Media HSHS

Lugano

Carr dovrà avere pazienza, oltre al “long Covid” il canadese soffre di un infortunio alla testa

LUGANO – Il Lugano resta ancora in attesa di sapere quando potrà fare il suo debutto stagionale Daniel Carr, che purtroppo dovrà ancora avere pazienza.

Come spiegato da coach Chris McSorley ai microfoni di Teleticino, il canadese non è frenato solamente dal “long Covid”, ma anche da un infortunio alla testa che rende molto imprevedibile il suo recupero.

Carr viene attualmente seguito giorno per giorno, e le sue condizioni possono variare di molto da una giornata all’altra, ma prima di rivederlo in pista dovrà stare bene in maniera costante.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Pubblicità

HSHS Talk su Spotify

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Lugano