Social Media HSHS

Lugano

Perdita di 638’133 fr per il Lugano dopo la passata stagione, nuova struttura del capitale

LUGANO – Il Centro Serra Fiorita Meeting a Pambio-Noranco ha ospitato lunedì sera le annuali assemblee degli azionisti della società anonima Hockey Club Lugano SA e dei soci dell’associazione Hockey Club Lugano (HCL).

L’anno contabile 2021/22 si è chiuso per l’Hockey Club Lugano SA con una perdita di CHF 638’133.-.

Le assemblee degli azionisti dell’Hockey Club Lugano SA hanno così approvato la riduzione del capitale azionario di CHF 3’033’000.-, l’aumento ordinario del capitale azionario di CHF 1’000’000.- interamente sottoscritto dall’associazione Hockey Club Lugano (HCL) e l’aumento autorizzato del capitale azionario, da realizzare entro due anni, di massimo CHF 1’500’000.-.

Tali decisioni si sono rese necessarie nel quadro delle misure di risanamento ai sensi dell’Art. 725 cpv. 1 del Codice delle Obbligazioni a seguito delle perdite cumulate nel corso degli ultimi esercizi, soprattutto a causa delle conseguenze della pandemia.

Per quanto attiene le nomine statutarie, gli attuali membri del Consiglio d’Amministrazione dell’HCL SA Vicky Mantegazza (presidente), Andy Näser e Gabriele Zanzi (vicepresidenti), Claudio Broggini, Fabio Regazzi, Sascha Schlub e Stephan Lichtsteiner sono stati confermati per un nuovo mandato.

Pure confermati con un nuovo mandato i dirigenti dell’associazione Hockey Club Lugano (HCL), l’entità giuridica che gestisce la Sezione Giovanile, ossia Felice Pellegrini (presidente), Andrea Gehri (vicepresidente) e Mario Mantegazza.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Partner

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Lugano