Social Media HSHS

Inline

Nel campionato inline di LNA il Sayaluca non decolla e si arrende anche al Buix

In LNA, altra battuta d’arresto per il Sayaluca di Roy Bay, che dopo la sconfitta contro la neopromossa Avenches si è dovuto arrendere anche sulla pista del Buix. Passati in vantaggio con la rete di Aron Fassora, i luganesi si sono subito fatti riacciuffare sull’1 a 1. La prima pausa ha giovato soprattutto ai padroni di casa, che nel secondo tempo hanno piazzato un parziale di 4 a 0 tutta grinta e caparbietà.

Disciplinati in difesa e spietati in attacco i giurassiani hanno facilmente gestito anche il terzo tempo, scodellando l’incontro sull’8 a 3 finale. Da notare la stratosferica prestazione di Arthur Pouilly autore di una tripletta e sempre pronto a seminare il panico nelle retrovie degli ospiti. E il Sayaluca? Generoso sempre, concentrato a tratti, ma soprattutto privo di quel pizzico di genio e sregolatezza in grado di fare la differenza. Quinta sconfitta e altri punti preziosi alle ortiche per una squadra che punta al titolo, ma che per ora ha collezionato solo 6 vittorie in 11 partite e si trova bloccata in quinta posizione.

Naturalmente, la partecipazione ai play-off non è messa in discussione, ma per giocarsi al meglio le proprie carte nelle fasi finali del campionato, il Sayaluca deve cercare l’aggancio alle prime posizioni. Mission impossible? Nient’affatto, ma sicuramente capitan Müller e compagni si sono giocati tutti i jolly a disposizione e devono assolutamente cominciare a raccogliere punti. Capita a pennello il prossimo “Doppelspiel” casalingo tra le mura del Palamondo di Cadempino.

Sabato 11 giugno alle 17.00 il Sayaluca ospiterà il Lechelles attualmente sesto, ma con una media punti migliore dei luganesi e che vincendo soffierebbe il quinto posto ai ticinesi. Domenica 12 giugno alle 14.30 invece sarà la volta del fanalino di coda dell’Ajoie, già sconfitto sia in campionato che in coppa. I 6 punti in palio sono lì da prendere, mentre a scuotere i suoi ci pensa coach Bay: “Dobbiamo decidere chi vogliamo essere, per adesso siamo una squadra da settimo o ottavo posto”.

Sabato 11 giugno alle 17.30 nella Shark Arena di Cassina d’Agno si terrà il big match tra Malcantone e Rossemaison. I giurassiani campioni in carica partono favoriti, ma i ticinesi vogliono confermare e consolidare ulteriormente il primato in classifica. “Sarà una bella partita” esclama un motivatissimo Kevin Schuler, coach del Malcantone. Per l’occasione si terrà anche la festa ufficiale dello Shark fans club aperta a tutti con griglia e buvette fornitissime.
In LNB, sabato 11 giugno alle 14.00, il Sayaluca II di Marco Buholzer ospiterà il Gerlafingen nel Palamondo di Cadempino, mentre domenica 12 giugno alle 15.00 sarà impegnato contro il Buix in un incontro valevole per i quarti di finale di coppa Svizzera.

In prima lega continua la stagione a singhiozzo del Paradiso Tigers, che contro il Grenchen è passato avanti per 3 a 1, prima di spegnere l’interruttore e subire un parziale pesantissimo di 1 a 7 nel periodo centrale. Partita chiusa? Negativo. Spinti dal proprio pubblico e da un Patrick Frisberg formato vichingo autore di 4 reti, i tigrotti sono riusciti a completare un’incredibile rimonta a 40 secondi dal sessantesimo. Gioia di breve durata visto che dopo appena 22 secondi nel supplementare Max Büchi ha realizzato la rete del 9 a 8 per gli ospiti del Grenchen.

“Era una partita da tre punti, ma visto come si sono messe le cose anche un punto va benissimo” conclude coach Renzo Ricci.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Partner

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline