Social Media HSHS

Nazionale

La Svizzera U20 fatica contro l’Austria ma trova la vittoria che vale i quarti di finale

© IIHF | Andre Ringuette

EDMONTON – Svizzera e Austria si giocavano l’accesso ai quarti di finale del Mondiale U20 nell’ultima partita del girone di qualificazione, ed alla fine dallo scontro diretto sono usciti vincitori i ragazzi di Marco Bayer con il punteggio di 3-2.

I rossocrociati hanno però dovuto sudare sino alla fine per ottenere il successo con il minimo scarto, e complessivamente non hanno particolarmente convinto al termine di una partita in cui ci sono stati dei buoni momenti, intervallati da altri dal livello decisamente meno brillante.

La Svizzera – priva del ticinese Brian Zanetti, infortunatosi in allenamento – è entrata in pista con l’intenzione di controllare la sfida, ma il possesso del puck non ha portato a dei particolari pericoli per il portiere avversario. Ad andare in vantaggio al primo tiro in porta sono così stati gli austriaci, ma gli elvetici hanno risposto nel finale di periodo con Joshua Fahrni in powerplay.

Nel periodo centrale Jonas Taibel ha portato la Svizzera in vantaggio, ma a 25” dalla seconda sirena l’Austria ha trovato il nuovo – ed in quel frangente meritato – pareggio.

I rossocrociati sono inoltre stati salvati in un paio di occasioni dai ferri della porta di Patenaude, e poi nel finale hanno trovato il gol risolutore in powerplay con Attilio Biasca, dopo che Lorenz Lindner aveva rimediato una penalità di cinque minuti e di partita.

La Svizzera è così riuscita ad ottenere l’accesso ai quarti di finale, che si giocherà contro il Canada in un’impresa che si preannuncia difficilissima.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Pubblicità

HSHS Talk su Spotify

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Nazionale