Social Media HSHS

NHL

Varlamov formalmente accusato di aggressione di terzo grado

6747344923_a11926df15_z

DENVER – Il portiere titolare dei Colorado Avalanche, Semyon Varlamov, è stato formalmente accusato di aggressione di terzo grado dal Denver District Attorney e si dovrà presentare in corte il prossimo 2 dicembre.

Dopo aver aggredito la sua compagna lo scorso 30 ottobre, Varlamov è stato rilasciato grazie al pagamento di 5’000 dollari di cauzione ed è sceso più volte in pista con la sua squadra.

Stando alla legge del Colorado, il portiere rischia sino a 2 anni di prigione per il reato commesso, pena che sarebbe ridotta rispetto alle stime iniziale, visto che le prime accuse prevedevano anche un rapimento di secondo grado, elemento che è poi venuto a mancare.

Il report ufficiale dell’arresto di Varlamov è disponibile cliccando qui.

Nel frattempo la NHL ha preso posizione affermando di “essere al corrente della decisione presa dal Denver District Attorney. Continueremo a monitorare la situazione da vicino ma non ci aspettiamo di prendere nessun provvedimento o di fare ulteriori commenti sino a quando in casa non sarà stato chiuso dalla legge”.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Pubblicità

HSHS Talk su Spotify

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL