Social Media HSHS

Nazionale

La Svizzera U20 stringe i denti finchè può, ma la Russia si impone 5-2

Andrea Cardin/HHOF-IIHF Images

BUFFALO – Ha cercato di stringere i denti e restare in partita il più possibile la Svizzera U20 di Wohlwend, ma nel secondo impegno al Mondiale di categoria i rossocrociati hanno finito per soccombere con il risultato di 5-2, dopo aver a lungo subito le iniziative della Russia.

Nonostante il dominio avversario, i ragazzi elvetici sono riusciti a mantenere il risultato in bilico sino a nove minuti dalla terza sirena, quando Artur Kayumov ha infilato il decisivo punto del 3-2.

Benché il parziale dei tiri dopo due periodi parlasse di un 25-8 in favore della Russia (37-13 quello finale), il risultato non è mai realmente sfuggito di mano agli svizzeri, bravi nell’essere opportunisti nelle poche occasioni costruire.

Marco Miranda e Ken Jager avevano così risposto ai due vantaggi avversari, ma poi nel finale il fortino rossocrociato è crollato fino al definitivo 5-2.

Svizzera, Russia e Cechia si ritrovano così a tre punti dopo due partite disputate, mentre solamente la Svezia è ancora a punteggio pieno nel Gruppo B. Proprio i nordici saranno i prossimi avversari di Elia Riva e compagni, nella sfida in programma per la serata di sabato.

Click to comment
Pubblicità

Partner

HSHS Talk su Spotify

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Nazionale