Social Media HSHS

NHL

NHL 13/14, tutte le squadre su HSHS: Washington Capitals

presentazionesquadranhl

A partire dal 1 di ottobre ricomincerà finalmente lo spettacolo della NHL, con Toronto Maple Leafs e Montreal Canadiens che saranno le prime due squadre a darsi battaglia nel campionato 2013/14.

Dopo l’incubo del lockout dello scorso anno, finalmente potremo tornare a gustarci il miglior hockey del mondo sull’arco di 82 partite di regular season, che saranno caratterizzate anche dalle nuove division introdotte alcune settimane orsono.

Come successo negli ultimi due anni, anche stavolta HSHS vi proporrà la presentazione di tutte e 30 le franchigie della NHL, con degli articoli riassuntivi che ci accompagneranno sino a fine settembre. Il nostro intento è quello di riassumere i movimenti di mercato e le ambizioni di ogni squadra analizzandone i reparti difensivi, d’attacco ed i portieri a disposizione. Buona lettura!


WASHINGTON CAPITALS

Washington Capitals

Per i Washington Capitals si è appena concluso un offseason piuttosto calmo, con il GM George McPhee che si è dichiarato convinto di avere già tra le mani una squadra completa e di aver completato le trattative che riteneva necessarie prima che la stagione finisse. Di conseguenza non ci sono da segnalare particolari cambiamenti, con le certezze ed anche i dubbi della scorsa stagione che sono rimasti quasi immutati.

I Caps non potranno però più contare sui servigi di Mike Ribeiro, il quale era riuscito finalmente a colmare un vuoto in seconda linea che a Washington era risultato un problema per diverso tempo. Ha lasciato la capitale statunitense anche Matt Hendricks, diventato decisamente troppo costoso per avere solamente un ruolo nel quarto blocco.

L’attacco di Washington si baserà naturalmente ancora su Alex Ovechkin che, dopo un inizio di stagione tribolato, lo scorso anno si era ripreso alla grande sino a vincere il suo terzo Hart Trophy dopo aver segnato 32 gol e ottenuto 56 punti in 48 incontri.

5647675877_691cc814a1_z

La partenza di Ribeiro dovrebbe poi promuovere l’ex Kloten, Brooks Laich, come centro della seconda linea… Sempre che riesca a riprendersi al meglio dopo aver giocato solo 9 partite nel 2013 a causa di un infortunio all’inguine. Molto dipenderà anche dalla capacità di confermarsi di Troy Brouwer, che l’anno scorso ha stabilito il suo record personale di 19 reti segnate in 47 incontri.

In difesa coach Oates continuerà con la sua filosofia di uno stile gioco particolarmente ritmato e basato sulla circolazione del disco. Mike Green lo scorso anno ha giocato solo 35 incontri a causa di problemi all’inguine, ma ha comunque ottenuto un ottimo bottino di 12 reti. I Capitals hanno inoltre rinnovato il contratto a Karl Alzner per altri 4 anni, ed inoltre il giovane John Carlson dovrebbe continuare nella sua evoluzione.

Dopo un paio di anni di incertezze, a difesa della porta dei Capitals dovrebbe esserci da titolare fisso Braden Holtby, mentre il pur molto bravo Michal Neuvirth sembra partire un pochettino più in basso nella gerarchia. Holtby ha infatti giocato 36 partite lo scorso anno (più tutti i playoff) ottenendo una strepitosa media del 92% di parate.

Nella nuova Metro Division i Capitals dovrebbero riuscire a centrare nuovamente la qualificazione ai playoff, ma sicuramente il loro campionato risulterà interessante sino all’ultimo.


LE SQUADRE GIÀ PRESENTATE

New Jersey Devils
Florida Panthers
Carolina Hurricanes
Buffalo Sabres
Tampa Bay Lightning

Calgary Flames
Winnipeg Jets
Colorado Avalanche
Phoenix Coyotes

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment

Altri articoli in NHL