Social Media HSHS

Inline

Nell’inline il Sayaluca non convince dopo la vittoria 11-10 contro il Rothrist

“Sono arrabbiato e deluso” non usa mezzi termini il coach del Sayaluca, Gracco Barberis, al termine della partita vinta per 11 a 10 contro gli argoviesi del Rothrist.

Dieci reti indigeste per il coach luganese, che le definisce “inaccettabili”. Una partita combattuta, tesa sin dalle prime battute contro un avversario tutt’altro che rinunciatario, che ha avuto il merito di non mollare mai e rientrare più volte in partita, quasi centrando un’insperata e drammatica rimonta nel periodo conclusivo.

Complice una concentrazione a singhiozzo e un’attitudine simil-fatalista, il Sayaluca non è mai riuscito ad imporre la propria superiorità e solo a sprazzi, grazie in particolare alle devastanti incursioni dell’uomo partita Daniel Bernasconi, è riuscito strappare gli applausi del proprio pubblico. Vista l’incredibile qualità della rosa di giocatori, in termini scolastici sulla pagella di questo Sayaluca verrebbe da scrivere: “può e deve dare di più”.

L’occasione per lavorare sul mentale della squadra è dietro l’angolo, più precisamente sabato 12 settembre alle 17.00 sulla pista del Bienne Seelanders.

Contro il Buix, il Malcantone è partito alla grande, concludendo il primo periodo in vantaggio per 4 a 2. Scrollatisi il lungo viaggio dalle gambe, i giurassiani hanno imposto un ritmo sostenuto e schiacciato i ticinesi in difesa. Secondo logica gli ospiti hanno ribaltato le sorti dell’incontro, mentre il Malcantone perdeva la sua arma migliore del primo tempo: il powerplay.

Infatti, nel terzo periodo sono state molte le occasioni da rete con un uomo in più, ma i ragazzi di Kevin Schuler non sono riusciti a concretizzare e si sono dovuti arrendere sul punteggio finale di 5 a 9 per il Buix, che ora svetta in cima alla classifica a punteggio pieno e che riceve anche i complimenti dal coach dei ticinesi: “Dopo un primo tempo in sordina, hanno fatto una gran bella partita!”.

Sabato 12 settembre alle 17.00 a Cassina d’Agno il Malcantone può fare il pieno di punti e di fiducia contro il modesto Bienne 90.

In LNB continua l’imbattibilità del Novaggio Twins di Fabio Merlo, che centra la quarta vittoria in altrettante partite. Contro il fanalino di coda del La Roche però Baggiolini e compagni hanno mostrato ben poco, adeguandosi al ritmo dell’avversario e giocando con sufficienza e lentezza. Ne è scaturita una partita bruttina, che è servita solo ad incamerare altri 3 punti e confermare il Novaggio in cima alla classifica unitamente al Rossemaison II.

In prima lega continua lo strapotere di Sayaluca II e Paradiso Tigers, tutt’ora a punteggio pieno, che hanno lasciato a bocca asciutta il Grenchen, sceso in Ticino per un Doppelspiel alquanto amaro, che li ha visti dapprima arrendersi di misura ai tigrotti di Paradiso apparsi un po’ spenti, per poi venir battuti in rimonta dal Sayaluca domenica al Palamondo di Cadempino.

Sabato 12 settembre alle 17.00 il Paradiso ospita lo Zofingen, mentre il Sayaluca sarà impegnato sulla pista del Rothrist II.

Tempo di derby nella categoria juniores. Giovedì 10 settembre alle 19.30 al Parco Vira di Savosa, i Rangers Lugano ospiteranno il Sayaluca. Sulla carta una passeggiata per i ragazzi di Andrea Giovetto, ma i Rangers arrivano da un’esaltante vittoria contro il Gerlafingen, in cui è spiccata soprattutto la tripletta di uno scatenato Julien Barman.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline