Social Media HSHS

Inline

Il derby di LNA al Sayaluca, quello di prima lega ai Tigers con doppietta di Merzlikins

Non è stato un derby in formato big match spettacolare. Attanagliata dal freddo, la shark arena di Cassina d’Agno è stata teatro di un incontro difficile, anche per le condizioni gelide dell’asfalto. Dopo lo 0 a 2, firmato dall’ex di turno Andrea Zappa è arrivato anche lo 0 a 3 di Davide Sundermann, uomo impiegato con il contagocce, che quando scende in pista ha una percentuale realizzativa impressionante.

La reazione rabbiosa dei padroni di casa del Malcantone non si è fatta attendere e Franco Briccola e Ronny Hurni hanno portato a -1 la compagine di Kevin Schuler, che nel terzo tempo ha avuto le occasioni migliori. Dopo lo slap al volo sotto l’asta del 2 a 4 di Martino Leidi, il Malcantone non è riuscito a sfruttare ben due superiorità numeriche, anche grazie alle prodezze di un Roy Bay molto sicuro tra i pali.

3 punti e la certezza quasi matematica del terzo posto in classifica per il Sayaluca di Barberis: “Abbiamo meritato di vincere, lottando e arrivando sempre per primi sulle palline”. Occasione persa invece per il Malcantone di Kevin Schuler: “Nel terzo periodo siamo stati superiori, ma non siamo riusciti a segnare”.

Sabato 3 ottobre alle 17.30 il Malcantone sarà impegnato a Givisiez per difendere l’ottavo posto sinonimo di play-off. “Sarà una battaglia di 60 minuti, che dovremo combattere con tutte le nostre forze” spiega Schuler. Il Sayaluca invece ospiterà, sempre alle 17.30 ma nel Palamondo di Cadempino, il modesto Bienne, in veste di pura formalità.

Derby ticinese spettacolare e divertente, invece, quello al vertice della prima lega, che ha visto il Paradiso Tigers ospitare i cugini del Sayaluca II. Solidi e disciplinati in difesa, freddi e caparbi in attacco, i tigrotti hanno confermato il loro ineguagliato stato di forma. Avanti per 3 a 0, nel terzo tempo, ad affossare le speranze di un generoso Sayaluca ci hanno pensato Elvis Merzlikins, sì proprio lui, autore di una doppietta e il solito “Messi del hielo”, Michele Crivelli, che hanno fissato il punteggio finale sul 6 a 1.

Miglior giocatore in pista, l’estremo difensore del Paradiso, Livio Rimoldi, che soprattutto nel periodo conclusivo ha sfoggiato tutta la sua classe, impedendo agli ospiti di rientrare in partita. “Grandissima prestazione la sua, come quella di tutta la squadra, che oggi ha messo il cuore in pista!” si confida il coach del Paradiso, Renzo Ricci. “Non siamo entrati bene in partita e loro erano più motivati di noi” ammette Bobo Bernasconi, coach del Sayaluca.

In LNB, seconda sconfitta consecutiva per il Novaggio Twins, che a una giornata dal termine della stagione regolare dice addio alla seconda posizione, ora occupata dall’Avenches. Sulla pista del La Tour le cose erano cominciate bene, soprattutto quando al 28esimo Federico Poma ha portato sul 3 a 1 i ticinesi.

Complici vari infortuni e diversi malati, che hanno ridotto la rosa dei Twins ai minimi termini, nel periodo conclusivo si è fatta sentire la stanchezza e così i padroni di casa hanno girato l’incontro e conquistato i 3 punti in palio sul punteggio finale di 5 a 3. Sabato 3 ottobre alle 14.00 sulla pista amica di Novaggio, vincendo contro il La Broye, i Twins potranno confermare il terzo posto in classifica. In caso di sconfitta, gli uomini di Merlo e Mafferetti rischiano di scivolare allo scomodissimo quarto posto.

È tempo di play-off nella categoria juniores! Dopo una brillante stagione regolare conclusa al secondo posto, il Sayaluca di Andrea Giovetto, che ha perso solo una partita su sei, sabato 3 ottobre alle 13.40 nel Palamondo di Cadempino affronterà per i quarti di finale il terzo classificato del girone W, il Givisiez. Grazie ad un’ottima difesa ed un reparto offensivo dominato dai fratelli Foglia, capitan Aramis Rezzonico e compagni hanno bistrattato la concorrenza, eccezion fatta per l’inarrivabile Rossemaison, che non ha mai avuto pane per i propri denti.

“Siamo una squadra molto giovane, ma sono molto fiducioso” ci spiega Giovetto.
Niente da fare per Rangers Lugano e Capolago Flyers, che si devono accontentare rispettivamente del penultimo e ultimo posto in classifica.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline