Social Media HSHS

Inline

Nella categoria juniores dell’inline il Sayaluca prosegue con il vento in poppa

Continua la serie positiva del Sayaluca di Andrea Giovetto, che sabato scorso si è imposto sulla pista del La Neuveville. Eppure, le cose erano cominciate maluccio. Entrati lassi e disuniti, ai ragazzi di capitan Bielli non è bastato passare in svantaggio per svegliarsi dal torpore iniziale e infatti per tutto il primo tempo gli ospiti non sono riusciti ad entrare in partita.

In pausa sul 2 a 2, ci è voluta la “strigliata” di coach Giovetto per svegliare i luganesi, che sono rientrati in pista trasformati. Concentrati in difesa e spietati in attacco, con Luca Foglia autore di ben 5 reti, i luganesi sono rapidamente passati sull’8 a 3. L’ultimo periodo si è rivelato una pura formalità e il Sayaluca ha controllato l’incontro, andando in rete ancora una volta con Giuliano Campana che ha inchiodato il punteggio sul 3 a 9 finale.

“Dobbiamo essere più costanti e disciplinati”, conclude seccamente Andrea Giovetto, che per il derby di venerdì sera a Pregassona contro i Rangers Vedeggio si aspetta qualcosa di meglio.

Proprio i Rangers di Daniele Costantini e Gianluca Perucconi erano impegnati in un Doppelspiel oltralpe. Sabato, in una partita valida per la coppa svizzera sulla pista del Bienne, il neonato movimento giovanile ha dato del filo da torcere ai forti bernesi, restando in partita per quasi 30 minuti, quando il tabellone elettronico ancora indicava un soddisfacente 5 a 4 per i padroni di casa. Poi, però “il Bienne ha aumentato il ritmo e soprattutto la presenza fisica” così Perucconi “e la partita ha preso un’altra piega”.

I bernesi hanno moltiplicato le azioni offensive, portandosi sull’8 a 4 ancor prima della seconda sirena. Nel periodo conclusivo è venuta fuori tutta la superiorità del Bienne, che ha infierito un parziale di 6 a 1, sinonimo di 15 a 4 finale. Domenica, in campionato contro il Gerlafingen, i luganesi si sono dimostrati all’altezza dell’avversario e sono riusciti ad andare in rete con regolarità, finendo il periodo centrale in vantaggio per 8 a 9.

Negli ultimi 20 minuti si è fatta sentire la stanchezza per l’incontro del giorno precedente e così il Gerlafingen ne ha approfittato, realizzando 3 reti in meno di 3 minuti. Sull’11 a 9, i Rangers-Vedeggio hanno sciupato alcune buone occasioni per rientrare in partita, mentre il Gerlafingen ha trovato la via del gol altre due volte. A nulla è valsa la sesta (6!) rete personale del generoso Federico Gioiele, che unitamente ai suoi compagni si è dovuto arrendere sul punteggio di 13 a 10, dopo aver flirtato a lungo con la prima vittoria stagionale. “Vediamo dei progressi continui e questo ci fa ben sperare per le prossime partite” conclude un soddisfatto Perucconi.

Continua anche la serie vincente dei Novaggio Twins nella categoria novizi. A farne le spese questa volta sono i Flyers di Capolago, bravi comunque a mettere in difficoltà i fortissimi malcantonesi, che si sono dovuti accontentare di un risicato 1 a 2 al termine del primo tempo. Nel secondo periodo gli ospiti del Novaggio si sono definitivamente svegliati, macinando sempre più gioco e dominando il Capolago in tutti i reparti.

Con una bella doppietta, Primo Pellegrini ha cercato di tenere in partita i suoi Flyers, ma gli ospiti di Novaggio si sono rivelati estremamente cinici sotto porta, vincendo il secondo parziale sul 2 a 9. Stessa storia nel periodo conclusivo, che è servito solo a migliorare la differenza reti dei malcantonesi, che si sono imposti sul punteggio finale di 3 a 17.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment

Altri articoli in Inline