Social Media HSHS

Inline

Nel mondo dell’inline, il Sayaluca sconfigge il Sorengo nella categoria mini

Lo scontro al vertice della categoria Mini ha mantenuto tutte le promesse della vigilia. Le dominatrici di questo giovane campionato si sono sfidate a viso aperto lunedì di pentecoste nel Palamondo di Cadempino. Per l’occasione non poteva mancare la diretta in streaming di Swiss World TV, che ha consentito a genitori, parenti e amici di seguire questo big match sui propri schermi.

Sin dalle prime battute, le due squadre hanno messo in pista tanta grinta e determinazione, sinonimo di grande battaglia e parecchi capovolgimenti di fronte. Le doppiette di Kevin Quirici del Sayaluca e di Lorenzo Gioiele del Sorengo hanno determinato il 2 a 2 al termine del primo tempo. Nel secondo periodo gli ospiti del Sorengo si sono mostrati più concentrati e disciplinati dei padroni di casa, riuscendo a portarsi addirittura sul 3 a 7 al 26esimo minuto.

Ma quattro reti nello skater hockey non sono di certo una sicurezza e così i ragazzi di Stefano Piccardo e Matteo Kaufmann si sono rimboccati le maniche, cominciando una lenta ma efficace rimonta. Sempre attento in difesa e velocissimo nelle ripartenze, nel periodo conclusivo il Sayaluca si è dimostrato più caparbio del Sorengo, che dal canto suo non è più riuscito a sorprendere il portierino Chris Crescini.

Così, sono arrivate le reti di Alex Crescini e Luca Piccardo, che hanno rimesso l’incontro in perfetta parità. Con la tensione alle stelle ed un ritmo di gioco altissimo, ci è voluta l’azione personale di Nathan Vassali, rifinita in rete da Aron Quirici, per rompere il perfetto equilibrio tra le due squadre e fissare il punteggio sull’8 a 7 finale per i padroni di casa.

“Complimenti al Sayaluca che non ha mai smesso di lottare”, si esprime così il coach del Sorengo Mattia Koch, che aggiunge “bisogna trasformare la frustrazione per la sconfitta di oggi per fare un ulteriore passo in avanti”.

Soddisfatto, e non potrebbe essere altrimenti, il coach del Sayaluca Piccardo: “siamo riusciti a vincere grazie all’impegno e alla disciplina”, ma avverte “dobbiamo migliorare il gioco di squadra”. Grazie a questa vittoria il Sayaluca passa solo al comando della classifica a punteggio pieno, seguito a ruota dal Sorengo.

Dopo i mini sono scesi in pista i kids, bambini fino ai 10 anni di età, che hanno potuto così mettere in pratica tutto quello che stanno imparando. Qui, invece, la vittoria è andata agli ospiti del Sorengo sul punteggio di 2 a 9, ma quel che più conta è il fatto che tutti hanno potuto giocare e divertirsi insieme.

Nella categoria juniores, il Sayaluca ha facilmente avuto la meglio sui Rangers Vedeggio. Dopo la rete iniziale di Gionata Nessi per i Rangers, il Sayaluca ha preso in mano le redini della partita andando in rete con regolarità e non lasciando più segnare i padroni di casa. Alla fine un 1 a 11, che rispecchia l’attuale divario tecnico e fisico tra le due compagini ticinesi.

Il coach dei Rangers è comunque fiducioso: “Dobbiamo lavorare maggiormente sui fondamentali, ma guardando al futuro siamo ottimisti”. Ottimisti lo siamo pure noi, poiché in seguito agli allentamenti delle misure anti-covid, a partire dal 31 maggio il pubblico potrà tornare a sedersi sugli spalti per sostenere a gran voce le squadre di skater hockey.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment

Altri articoli in Inline