Social Media HSHS

Lugano

Il fascino del lago per la serata esclusiva del Golden Wings Club dell’HC Lugano

HC Lugano

LUGANO – Martedì 23 agosto una cinquantina di soci del Golden Wings Club (GWC) dell’Hockey Club Lugano ha partecipato con grande entusiasmo alla tradizionale ed esclusiva serata di presentazione in anteprima di squadra e staff prima della nuova stagione.

Un appuntamento che rappresenta un apprezzatissimo “classico” per i membri del maggiore gruppo di sostegno del club bianconero. Così come un “classico” è ormai il luogo dell’evento: il Grotto dei Pescatori a Caprino.

In questa fantastica cornice lacustre e in una serata baciata dal clima estivo e dalla luce di una notte stellata, l’intera rosa della prima squadra, lo staff tecnico guidato da Chris McSorley e diversi dirigenti dell’HCL hanno condiviso con gli ospiti i piaceri della tavola, colloquiando amabilmente di hockey ma anche di tanto altro.

Dopo il discorso del presidente del GWC Andrea Gehri, Hnat Domenichelli ha presentato singolarmente i numerosi nuovi arrivati in casa bianconera.

Dai tre nuovi stranieri finlandesi Koskinen, Kaski e Granlund, al canadese Bennett, dal figliol prodigo Andersson, al talentuoso Marco Müller, dai giovani Gerber e Patry ai rookies Mini, Bedolla, Cortiana e Zanetti.

Domenichelli ha parlato del campionato alle porte, descrivendolo come il secondo più bello al mondo dopo la NHL e ha evidenziato la voglia di fare bene di tutto il gruppo. L’Hockey Club Lugano vuole recitare un ruolo importante nella National League 2022/2023.

La serata si è conclusa con il sempre affascinante rientro a bordo delle barche a motore e ha sicuramente battezzato nel migliore dei modi la nuova annata per il Golden Wings Club HCL.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Partner

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Lugano