Social Media HSHS

Mondiali 2018

Roman Josi ha giocato la finale del Mondiale con la mano fratturata

In pista nonostante un infortunio anche Simon Moser, che lamentava la frattura di un dito

Matt Zambonin/HHOF-IIHF Images

Come ha svelato il coach della Nazionale, Patrick Fischer, durante la trasmissione SRF “Sportpanorama”, il difensore Roman Josi è sceso in pista per la finalissima del Mondiale con una mano fratturata.

Il giocatore ha rimediato l’infortunio nel corso della semifinale contro il Canada, ed ha poi potuto scendere in pista con la Svezia dopo aver ricevuto il permesso dei Nashville Predators a giocare nonostante la mano malandata.

L’infortunio non ha fermato Josi, che in finale ha giocato complessivamente 30 minuti ed ha fornito l’assist su entrambe le reti rossocrociate.

In aggiunta, anche l’attaccante del Berna, Simon Moser, ha disputato la finalissima nonostante un infortunio. Il giocatore ha infatti sofferto nel corso del torneo la frattura del dito di una mano, ma è comunque riuscito a giocare 15 minuti contro la Svezia.



Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Mondiali 2018