Social Media HSHS

Nazionale

La U18 evita l’ultimo posto all’Ivan Hlinka battendo la Slovacchia

11896046_484435455066896_1527932042294575737_n
(© Ivan Hlinka Facebook Page)

BRATISLAVA – Si è concluso con un settimo posto su un totale di otto squadre partecipanti l’Ivan Hlinka Memorial Cup della Svizzera U18 di Thierry Paterlini, che ha evitato l’ultimo rango battendo per 6-5 ai rigori la Slovacchia, dopo aver perso tutte e tre le partite di qualificazione.

La Svizzera era infatti stata battuta per 4-3 dalla Svezia, 5-3 dalla Cechia e 9-2 dal Canada. In pista per tutti gli incontri c’era anche il difensore del Lugano, Elia Riva.

Venerdì i giovani rossocrociati sono riusciti in extremis a recuperare un match che li vedeva sotto per 5-4 a soli 27 secondi dalla terza sirena, quando André Heim ha insaccato il pareggio dopo un parapiglia nello slot.

I rossocrociati si erano portati avanti per 1-0 dopo 4’41 di gioco grazie ad una stupenda azione personale di Nico Hischier, per poi trovare il 2-1 ancora nel primo tempo grazie al gol di Kaj Suter, ottimamente servito da Lee Roberts.

La Slovacchia aveva però ribaltato il risultato, prima che Marco Miranda portasse lo score sul 3-3. La Svizzera era però finita sotto per 5-3 al 47’21, prima che i già citati Miranda ed Heim costringessero tutti all’overtime.

Ai rigori è poi stata decisiva la realizzazione del 17enne del Losanna, Lee Roberts, capace di segnare in due occasioni, mentre l’altra rete svizzera agli shootout è stata firmata da Marco Miranda.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Nazionale