Social Media HSHS

Nazionale

La U18 evita l’ultimo posto all’Ivan Hlinka battendo la Slovacchia

11896046_484435455066896_1527932042294575737_n
(© Ivan Hlinka Facebook Page)

BRATISLAVA – Si è concluso con un settimo posto su un totale di otto squadre partecipanti l’Ivan Hlinka Memorial Cup della Svizzera U18 di Thierry Paterlini, che ha evitato l’ultimo rango battendo per 6-5 ai rigori la Slovacchia, dopo aver perso tutte e tre le partite di qualificazione.

La Svizzera era infatti stata battuta per 4-3 dalla Svezia, 5-3 dalla Cechia e 9-2 dal Canada. In pista per tutti gli incontri c’era anche il difensore del Lugano, Elia Riva.

Venerdì i giovani rossocrociati sono riusciti in extremis a recuperare un match che li vedeva sotto per 5-4 a soli 27 secondi dalla terza sirena, quando André Heim ha insaccato il pareggio dopo un parapiglia nello slot.

I rossocrociati si erano portati avanti per 1-0 dopo 4’41 di gioco grazie ad una stupenda azione personale di Nico Hischier, per poi trovare il 2-1 ancora nel primo tempo grazie al gol di Kaj Suter, ottimamente servito da Lee Roberts.

La Slovacchia aveva però ribaltato il risultato, prima che Marco Miranda portasse lo score sul 3-3. La Svizzera era però finita sotto per 5-3 al 47’21, prima che i già citati Miranda ed Heim costringessero tutti all’overtime.

Ai rigori è poi stata decisiva la realizzazione del 17enne del Losanna, Lee Roberts, capace di segnare in due occasioni, mentre l’altra rete svizzera agli shootout è stata firmata da Marco Miranda.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Nazionale