Social Media HSHS

Ambrì Piotta

Jason Williams: “Non è andata male, valuteremo prossimamente”

senza titolo-131

BELLINZONA – Al termine dell’ultima amichevole stagionale ci siamo soffermati a discutere con Jason Williams riguardo ad alcuni aspetti legati alla sua salute e alla possibilità di vederlo presto in pista in campionato.

Jason, come sta il tuo polso dopo la tua prima partita stagionale?
“Non è andata così male, anche se ovviamente ci sono ancora alcune cose che esito a fare. Sicuramente avrai notato che non ho tirato molto in porta… le cose stanno andando un po’ più alle lunghe rispetto al previsto ma penso che non sia andata male come prima partita. Son riuscito ad eseguire qualche giocata, ma sento che posso fare molto di più ed al momento sono un po’ limitato. Probabilmente mi manca ancora un po’ di terapia e di duro lavoro per tornare al 100%, o lì intorno, il più presto possibile”.

Hai usato qualche protezione?
“Sì, ho un supporto ortopedico ed è uno dei primi che ho testato. Il mio medico da Detroit me ne ha mandati altri che dovrò testare e mi dovrebbero arrivare a breve. Comunque sinora non ho notato grandi aggiustamenti da fare. Non penso che la partita sia stata troppo fisica e questo è stato un bene sotto questo aspetto. Ho avuto delle buone sensazioni sul pattinaggio ed ho piazzato qualche passaggio qua e là, soltanto il tiro non è ancora a posto. Mi allenerò duramente per ricominciare a tirare come facevo l’anno scorso”.

Dobbiamo aspettarci di vederti sul ghiaccio venerdì a Ginevra?
“Devo vedere come andrà nei prossimi giorni. Penso che probabilmente domani il polso farà un po’ male. Potrei esserci come potrei non esserci, oggi (sabato) ho giocato la mia prima partita e domani (domenica) inizierò a tirare le somme riguardo le mie sensazioni. Avremo un paio di giorni di riposo adesso, se mi sentirò bene a quel punto potrei anche esserci. È difficile darti una risposta definitiva e sicura al 100% adesso”.

Lo sai che molti tifosi pensano che anche un Jason Williams recuperato al 50% ma sul ghiaccio può bastare…
“Sai, sono contento di essere tornato a giocare davanti ai nostri tifosi, ho detto e ridetto l’anno scorso che sono grandiosi e mi è davvero mancato tutto questo, anche se per ora li ho rivisti solo in amichevole. Non vedo l’ora della prima partita casalinga, ma sono sicuro che anche a Ginevra il piccolo settore ospiti sarà strapieno. Spero di poter giocare davanti a loro già venerdì, ma se dovesse essere sabato od un altro giorno non importa. Si dovrà valutare giorno per giorno”.

Studente universitario in Scienze della Comunicazione all'USI, segue giornalmente lo sport a 360°. Si occupa principalmente delle interviste, seguendo da vicino l'Ambrì Piotta.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Ambrì Piotta