Social Media HSHS

National League

Interesse dalla Svizzera per DiDomenico, ma l’obiettivo resta la NHL

Partito da Langnau in direzione Ottawa nel finale di scorsa stagione, il canadese vuole giocarsi le sue carte al training camp dei Senators

OTTAWA – L’attaccante canadese Chris DiDomenico aveva lasciato il Langnau nel finale della passata stagione (48 partite, 38 punti con i Tigers) per rincorrere il sogno della NHL, firmando un contratto two-way sino al 2018 con gli Ottawa Senators.

Il 28enne era così riuscito a debuttare in NHL e a giocare complessivamente tre partite (nessun punto) nel miglior campionato del mondo, ma non era poi stato impiegato durante i playoff da coach Guy Boucher.

Nonostante il contratto di un ulteriore anno con i Senators, nelle ultime settimane non è mancato un certo interesse dalla Svizzera, dove il giocatore potrebbe tornare nel caso in cui non dovesse riuscire ad ottenere un posto in squadra.

La priorità di DiDomenico rimane però quella della NHL, e nelle sue intenzioni non c’è un ritorno in Europa prima del training camp dei Senators di inizio settembre. La concorrenza ad Ottawa è di quelle importanti, ma l’attaccante vuole giocarsi tutte le carte prima di pensare ad un “Piano B”.

DiDomenico può giocare sia al centro che all’ala. Con gli Ottawa Senators ha stipulato un accordo che prevede un salario di 650’000 dollari in caso di impiego in NHL, che scenderebbe a 190’000 se veisse dirottato in AHL. In NLA sull’arco di 108 partite con il Langnau il suo bottino era stato di 99 punti (25 gol).

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in National League