Social Media HSHS

NHL

Collasso storico dei Lightning, avanti Blue Jackets e Islanders. Vincono Jets e Vegas

Tampa è la prima squadra della storia a venir eliminata per 4-0 dopo aver vinto il Presidents’ Trophy. Columbus supera per la prima volta un turno di playoff “sweep” anche di New York su Pittsburgh. Sharks con le spalle al muro

Columbus Blue Jackets Twitter

Alla fine è successo, i Tampa Bay Lightning si sono resi protagonisti di uno dei più clamorosi collassi della storia NHL, passando da una regular season da record all’eliminazione nel giro di quattro partite contro i Columbus Bue Jackets!

Dopo aver passato le prime 82 partite senza troppe difficoltà, i Bolts nemmeno nella quarta sfida di playoff sono riusciti a fare il “click”, uscendo battuti per 7-3 dalla partita di martedì notte, pur incassando le ultime tre reti a porta sguarnita.

Sotto per 2-0 e 3-1, Tampa ha cercato di resistere riuscendo ad arrivare sin sul 3-3, ma ancora prima della seconda sirena è caduto il gol decisivo di Oliver Bjorkstrand, a cui la squadra di Jon Cooper non ha più saputo rispondere.

I Tampa Bay Lightning sono così diventati la prima squadra nella storia a subire lo “sweep” per 4-0 dopo aver vinto il Presidents’ Trophy, mentre i Blue Jackets avanzano per la prima volta in assoluto al secondo turno dei playoff.

Successo decisivo anche per i New York Islanders, capaci di imporsi per 3-1 a Pittsburgh e di vincere così la serie seccamente per 4-0. Al prossimo turno affronteranno la vincente della sfida tra Capitals e Hurricanes.

Il match era iniziato bene per i Pens, con Jake Guentzel a segno dopo appena 35 secondi di gioco, ma Jordan Eberle e Brock Nelson si sono confermati caldissimi e capaci di girare la sfida ancora prima del termine del periodo iniziale.

Nessuno e poi più riuscito a segnare sino alle ultime battute, quando Josh Bailey ha messo in cassaforte la qualificazione al prossimo turno con il 3-1 a porta sguarnita a 38 secondi dal termine.

Tutto riaperto invece tra Jets e Blues, con entrambe le squadre che hanno saputo imporsi in trasferta, portando la serie sul 2-2.

Winnipeg è infatti andata ad imporsi a St. Louis per 2-1 all’overtime, con Kyle Connor nuovamente decisivo ed autore del gol dopo 6 minuti di overtime. Le reti nei tempi regolamentari erano invece arrivate nel terzo tempo dai bastoni di Tarasenko e Scheifele.

Sono a un passo dal prossimo turno invece i Vegas Golden Knights, che nella notte di martedì hanno spazzato via i San Jose Sharks con un chiaro 5-0.

Le cose sono iniziate immediatamente bene per la franchigia del Nevada, a segno nel primo periodo con l’ex biancoblù Max Pacioretty e Shea Theodore. Lo stesso Pacioretty ha poi perfezionato la doppietta nel tempo centrale, prima dei gol nella terza frazione di Alex Tuch e Jonathan Marchessault.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL