Social Media HSHS

Rockets

Battuti dall’EVZ Academy, i Rockets scivolano a fondo classifica

I ragazzi di Jan Cadieux non sono riusciti a contenere le iniziative della seconda squadra dello Zugo. Decisive inizialmente le penalità, pagate subito caro con due reti in entrata

ZUGO – Dopo aver ottenuto sabato sera la prima vittoria stagionale contro i GCK Lions, i Ticino Rockets di Jan Cadieux domenica sono stati battuti per 5-2 in casa dell’EVZ Academy, e si ritrovano ora all’ultimo posto nella classifica di Swiss League.

La sfida si è aperta con una squadra rossoblù che ha fatto fatica ad entrare nel ritmo, a causa anche di diverse penalità – quattro nel solo primo periodo – che hanno imposto a Guidotti e compagni un difficile inizio. I Rockets hanno pagato a caro prezzo la mancanza di disciplina, incassando in boxplay le reti di Oejdemark e dello svedese Rondahl.

Il ritmo si è alzato nel periodo centrale, ed i Rockets ottengono subito il primo gol del pomeriggio grazie a Stefano Spinedi, alla sua prima segnatura stagionale. L’Academy mantene però le iniziative, e nel corso del periodo centrale ipoteca la sfida superando altre due volte il biancoblù Connor Hughes.

La pressione degli zugani rimane alta anche nel terzo tempo, che vede però il bianconero Vladislav Zorin ridurre lo scarto sul 4-2, dopo che Kparghai aveva di poco mancato l’opportunità di superare il portiere locale Gianluca Zaetta. La rimonta non riesce però ai ragazzi di Cadieux, che incassano il definitivo 5-2 per mano dell’esperto Josh Holden, al suo primo gol in Swiss League.

I Ticino Rockets avranno ora immediatamente l’occasione di rifarsi. Martedì i rivieraschi giocheranno infatti la loro terza partita nel giro di cinque giorni facendo visita al Visp.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Rockets