Social Media HSHS

Nazionale

Una Svizzera poco motivata battuta anche dalla Slovacchia

SLOVACCHIA – SVIZZERA

4-0

(1-0, 1-0, 2-0)

svizzera
Reti: 11’04 Stasny (Stalicky) 1-0, 25’05 Marcinko (Bartanus) 2-0, 42’25 Dravecky (Bartanus) 3-0, 57’12 Sedivy (Kukumberg) 4-0

Penalità: Slovacchia 9×2′, Svizzera 7×2′ + 2×5′ + 2×20′ (Moser)

AUGSBURG – Sconfitta 24 ore prima all’overtime dagli Stati Uniti, la Svizzera si è presentata all’ultimo incontro della Deutschland Cup priva di idee e soprattutto di motivazione. La Slovacchia ha così potuto passeggiare e, aiutata anche da un eccesso di protagonismo degli arbitri nel finale, si è imposta con un comodo 4-0.

Come anticipato, gli uomini di Fust sono scesi sul ghiaccio senza mordente e logicamente a trovare il vantaggio per primi sono così stati gli slovacchi, bravi con Stastny a punire un errore di posizionamento della retroguardia elvetica.

I rossocrociati hanno tentato di abbozzare una poco convinta reazione soprattutto grazie agli spunti del solito Hofmann, ma ad andare di nuovo in gol sono stati gli avversari. Al 26’ Marcinko ha freddato Conz con uno slap al volo, chiudendo di fatto la contesa.


(© Berend Stettler)

Gli svizzeri hanno continuato a giocare senza voglia, prima che nell’ultimo periodo iniziasse un vero a proprio arbitri-show. A fine secondo tempo i direttori di gara hanno comminato una penalità di 5+5+20+20 (una doppia penalità di partita, per intenderci) a Moser, costringendo sostanzialmente la Nati a giocare per 10’ filati con l’uomo in meno.

Complice un’altra penalità, gli svizzeri hanno incassato il 3-0 con due uomini in meno sul ghiaccio, prima di arrendersi per una quarta volta al 58’ in un terzo tempo contraddistinto da 67’ totali di penalità.

Una sconfitta indolore, partorita da un match a tratti davvero noioso e vivacizzato solo dalle poco comuni situazioni scaturite nel periodo conclusivo. La Nati ha offerto davvero poco e, a parte il già menzionato Hofmann, nessuno ha saputo mettersi particolarmente in evidenza.

L’unica sicurezza in vista dei futuri impegni è che servono uomini di maggior qualità in difesa, perché con elementi come Leeger – disastroso il suo torneo – e Grossmann è molto difficile riuscire a fare la differenza in positivo.

Reto è uno studente in economia e grande appassionato di hockey a 360 gradi, si occupa delle partite dei biancoblù e della sezione dedicata alla Nazionale.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Partner

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Nazionale