Social Media HSHS

Nazionale

La Svizzera controlla la Germania e vince per 6-1 la quarta amichevole di preparazione

© DEB

ROSENHEIM – È quasi arrivato a metà il percorso di avvicinamento al Mondiale per la Nazionale svizzera, che nel pomeriggio di sabato ha battuto per 6-1 la Germania in quella che era la quarta amichevole in vista del torneo in Finlandia.

Per l’occasione coach Patrick Fischer ha schierato tra i pali Aeschlimann – debutto assoluto in rossocrociato per lui – ed ha fatto debuttare Mottet, unitamente al ritorno nel lineup di Jäger. Non schierato invece nell’occasione il bianconero Loeffel.

Complessivamente il match non si è distinto per i suoi ritmi indiavolati, ma la Svizzera ha confermato una buona solidità di base – pochissimi i pericoli per Aeschlimann sull’arco dei 60 minuti – e la capacità di controllare per lunghi tratti il puck.

Ciò su cui bisogna ancora lavorare è invece la capacità di dare una sterzata al ritmo dell’incontro, traducendo il minutaggio in zona offensiva in effettive opportunità da rete. A lungo andare però la superiorità della Svizzera è venuta a galla, in un terzo periodo che ha visto gli ospiti ottenere ben quattro gol.

Quella fase è stata sicuramente significativa, perché dopo le segnature – una per tempo – di Hischier e Mottet che avevano portato lo score sul 2-0, la Germania si era fatta sotto con Alexander Ehl dopo appena due minuti nell’ultima frazione.

I rossocrociati hanno reagito bene in quel momento, trovando poco dopo il terzo gol con il biancoblù Andrè Heim, che ha dato il via ad una serie di segnature tutte a firma “ticinese”. In successione hanno infatti trovato la via della rete Fora, Fazzini e Thürkauf, rendendo così ampio un punteggio che sicuramente fa bene al morale e ripaga le fatiche di questa fase di preparazione.

A distinguersi c’è inoltre stato il giovane difensore del Bienne, Noah Delemont, tra i migliori in pista e capace nelle recenti apparizioni di giustificare una convocazione che inizialmente era apparsa inaspettata. Per lui sarà difficile ritagliarsi un posto nella rosa mondiale, ma la sua crescita in questa stagione è di quelle importanti e sta sfruttando benissimo la chance nata dall’infortunio di Vouardoux.

Il percorso della Svizzera continuerà ora con la doppia sfida contro la Lettonia del prossimo weekend, prima della partecipazione ai Beijer Hockey Games che precederanno immediatamente l’inizio del Mondiale.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Partner

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Nazionale