Social Media HSHS

Leghe minori

Un Biasca colpito dagli infortuni si piega al Winterthur per 4-2

9

BIASCA – Nuova battuta d’arresto per il Biasca di Pauli Jaks che, decimato dagli infortuni, non è riuscito a venire a capo del Winterthur e si è piegato con il risultato di 4-2.

I rossoblù si sono resi protagonisti di un inizio di partita sfortunato ma anche sottotono, in cui Balerna ha dovuto alzare bandiera bianca per un disco al volto, mentre Isacco Dotti ha abbandonato il ghiaccio dolorante ad una spalla. I due si sono aggiunti ad una lista di infortunati che sta assumendo una dimensione importante.

Primi 10 minuti assolutamente da dimenticare per il Biasca, in cui i padroni di casa hanno incassato le due reti di Rafael Geiser e Martin Wichser. La reazione è arrivata al quarto d’ora grazie a Claudio Isabella, abile nello sfruttare un rinvio difettoso del portiere Brenno Zucchetti.

Nel periodo centrale il Biasca è cresciuto vistosamente e, nonostante abbia incassato il 3-1 a firma Yannic Celio, il bel gol di Christen al volo ha riportato in partita i locali. I ragazzi di Pauli Jaks hanno poi dominato il gioco sino addirittura a 10 minuti dalla terza sirena, quando un timeout del Wintherthur ha cambiato le carte in tavola, grazie anche a degli ottimi interventi di Zucchetti.

Negli ultimi minuti due penalità a Trisconi e Christen hanno tarpato le ali alla possibile rimonta del Biasca, che ha poi incassato il definitivo 4-2 al 56’20. Da segnalare, anche in seguito agli infortuni, la presenza di diversi giocatori appartenenti alla categoria élite dell’Ambrì Piotta, ovvero Sartori, Trisconi, Giannini, Dotti e Saghbini.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment

Altri articoli in Leghe minori