Social Media HSHS

Interviste

Spooner: “Apprezzo il maggiore spazio in zona offensiva, ma devo trovare le misure in difesa”

Il centro canadese ha fatto il suo debutto in bianconero: “Sto pattinando tanto e mi sento bene, quella di giovedì è stata una buona prova per noi. Ho alzato il livello con il passare dei minuti, dobbiamo continuare a lavorare”

LUGANO – Possibili preoccupazioni dovute alla precedente amichevole contro il Rapperswil sono state spazzate via in un baleno. Più precisamente in 26 secondi, questo infatti è stato il lasso di tempo occorso al Lugano per portarsi sul 2-0 a cavallo del terzo minuto di gioco.

Le reti bianconere hanno continuato a fioccare anche per il resto della partita, e a poco o nulla è servito l’inusuale doppio cambio di portiere effettuato dall’allenatore del Barys.

Giovedì gli spettatori della Cornèr Arena hanno finalmente potuto vedere all’opera Ryan Spooner, che, dopo essere stato lasciato a riposo nelle prime due amichevoli, ha infine festeggiato il suo debutto in bianconero. Il nuovo centro canadese non ha deluso le aspettative, accennando fin da subito le sue qualità al di sopra della media.

“Mi sono sentito bene”, conferma il numero 51 bianconero. “Ad inizio partita ero un po’ sottotono, ma con il passare dei minuti mi sono sentito sempre meglio, riuscendo ad alzare il mio livello”.

Ryan Spooner, quali sono le tue impressioni sulla partita?
“È andata bene, penso che la squadra abbia disputato un’ottima partita dall’inizio alla fine. Abbiamo giocato in modo rapido, è stato un test positivo per noi”.

Come valuti il tuo stato di forma?
“Sono sul ghiaccio da due settimane e mezza, in questo periodo ho pattinato molto e mi sento decisamente bene!”.

Cosa ti aspetti dalla squadra nelle prossime uscite?
“Mi aspetto lo stesso impegno da parte di tutti. Finché scendiamo sul ghiaccio lavorando duro come abbiamo fatto giovedì sera, il resto arriverà da sé”.

Quanto velocemente stai riuscendo ad adattare il tuo gioco alle piste più grandi?
“È tutto leggermente diverso. Trovo che in zona difensiva per me sia una piccola sfida riuscire a trovare le giuste misure in copertura, ci vorrà ancora un po’ di tempo. D’altra parte, sto già apprezzando le piste più grandi per quanto riguarda la zona offensiva, quando ricevi il disco hai un po’ di più di tempo e questa è una bella cosa”.

Redattore. Dominick von Burg si occupa in particolar modo della copertura pre e post partita delle partite dell'HC Lugano. Laureato in Scienze dello Sport e della Comunicazione.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Interviste