Social Media HSHS

NHL

Programmi d’istruzione e misure disciplinari, la NHL reagisce ai casi di abuso

NEW YORK – Dopo le spiacevoli rivelazioni che hanno portato all’apertura di indagini sull’ex coach dei Calgary Flames, Bill Peters, e sull’assistant coach dei Chicago Blackhawks, Marc Crawford, la NHL ha reagito prendendo una chiara posizione.

Attraverso le parole di Gary Bettman la lega ha informato che da ora in avanti i club saranno tenuti a comunicare immediatamente incidenti e comportamenti inappropriati, illegali oppure abusivi.

Vi sarà zero tolleranza per chi non segnalerà immediatamente questo tipo di episodi, e se questo avverrà sia club che individui devono prevedere delle serie misure disciplinari.

La NHL introdurrà inoltre un programma di istruzione obbligatorio sulle tematiche della diversità ed inclusione, a cui dovranno partecipare tutti gli head coach – compresi quelli dei club affiliati – assistenti allenatori, general manager ed assistenti general manager.

Verrà inoltre creata una piattaforma in cui sarà possibile segnalare in maniera anonima comportamenti inappropriati, così da poter avviare subito delle indagini.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL