Social Media HSHS

Ambrì Piotta

Pelletier: “Cerchiamo il ritmo”, Zurkirchen: “Ottimi in difesa”

senza titolo-159

AMBRÌ – Al termine della prima partita casalinga dell’Ambrì Piotta, l’allenatore dei biancoblù Serge Pelletier ed il portiere Sandro Zurkirchen hanno scambiato alcune opinioni con noi in merito alla vittoria contro il Rapperswil ed al primo weekend di campionato concluso a punteggio pieno.

Serge Pelletier, due partite e sei punti, direi un’ottima partenza!
“In effetti abbiamo avuto un ottimo avvio, anche se sabato sera abbiamo giocato meno bene rispetto a venerdì a Ginevra. Siamo comunque sicuramente contenti per questi sei punti in classifica”.

Venerdì ha giocato Nolan Schaefer, sabato è stato il turno di Sandro Zurkirchen… Pensi di proporre questa staffetta per tutto l’arco del campionato oppure ad un certo punto sceglierai un titolare?
“È una buona domanda. Siamo solo all’inizio e non tutti hanno il ritmo nelle gambe, allora per ora cerchiamo di mettere in pista tutte le forze a disposizione”.

Inizialmente hai proposto la “superlinea” con i tre attaccanti stranieri insieme, poi hai cambiato idea e nel corso del terzo tempo hai inserito Williams con Miéville e Pestoni mentre hai spostato Reichert con Park e Giroux… Come mai?
“Ho deciso questo cambiamento a causa del risultato della partita. Vedendo che eravamo in vantaggio per 3-2 ho optato per una variante un po’ più difensiva per gli ultimi venti minuti”.

Martedì sera a Davos giocherà Nolan Schaefer in porta?
“Buona domanda. Ora mi prenderò il tempo di analizzare questa partita nei prossimi due giorni e poi deciderò chi giocherà in porta martedì”.

Jason Williams giocherà oppure preferisci tenerlo a riposo?
“No, Williams sarà regolarmente in pista martedì. Attualmente l’unico problema che ha è che non può giocare due partite in due giorni. Ma ora ha due giorni di riposo prima di martedì dunque ce la farà a giocare la prossima”.

Ultima domanda inerente allo stato di salute di Noreau, come sta?
“Si parla di una forte contusione alla schiena, non sembra nulla di grave. La sua presenza per martedì è comunque a rischio”.


senza titolo-242

Alla sua prima partita ufficiale in biancoblù, Sandro Zurkirchen ha decisamente convinto il pubblico della Valascia sfoderando un’ottima prestazione. Ecco le sue impressioni al termine della gara.


Sandro Zurkirchen, questa sera hai finalmente assaporato la tua prima vittoria come titolare… Come ti senti?
“È fantastico, la squadra ha giocato molto bene nonostante sia stata una partita molto dura. Ci prendiamo questi tre punti e ne siamo davvero molto felici”.

Come ti senti a dover operare questa staffetta con Nolan partita dopo partita?
“Penso che sia ottimo per la squadra, abbiamo due portieri che vogliono e possono giocare. Ci alleniamo entrambi duramente, Nolan ieri ha giocato una grande partita e siamo riusciti ad ottenere due vittorie”.

Hai dimostrato che la tua miglior qualità è la reattività, come si è potuto vedere nell’azione del primo goal di Steiner al quale hai fornito un assist…
“Ho visto il disco arrivare e l’attaccante del Rapperswil non l’ha controllato. Ho quindi tentato di raggiungerlo per primo e giocarlo immediatamente ad uno dei miei compagni, con ottimi risultati direi”.

Il tuo lavoro è poi stato facilitato da una difesa che tutto sommato ha giocato abbastanza bene, soprattutto in box-play…
“Specialmente nel secondo e nel terzo tempo abbiamo giocato molto bene in difesa, la squadra ha bloccato moltissimi tiri ed è stata un’ottima prestazione difensiva da parte di tutti”.

Studente universitario in Scienze della Comunicazione all'USI, segue giornalmente lo sport a 360°. Si occupa principalmente delle interviste, seguendo da vicino l'Ambrì Piotta.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Ambrì Piotta