Social Media HSHS

NHL

Ottawa deve ripartire dal basso, con un gruppo giovane che dovrà fare da base per il futuro

Ultimissimi la passata stagione con appena 64 punti, i Senators non possono puntare ad un posto nei playoff, ma si concentreranno sulla crescita dei loro talenti migliori. Chabot, Tkachuk e White i nomi più interessanti

A partire dal 2 ottobre ricomincerà lo spettacolo della NHL, con quattro partite che daranno il via ufficialmente al campionato più bello del mondo.

Anche quest’anno HSHS vi proporrà la presentazione di tutte e 31 le franchigie della NHL, con degli articoli riassuntivi che ci accompagneranno sino ad inizio ottobre.


SENATORS

La rosa 2019/20

PORTIERI
Craig Anderson, Anders Nilsson

DIFENSORI
Nikita Zaitsev, Ron Hainsey, Mark Borowiecki, Dylan DeMelo, Christian Wolanin, Thomas Chabot, Christian Jaros

ATTACCANTI
Bobby Ryan, Colin White, Artem Anisimov, Mikkel Boedker, Jean-Gabriel Pageau, Chris Tierney, Connor Brown, Anthony Duclair, Max Veronneau, Brady Tkachuk, Logan Brown, Tyler Ennis, Drake Batherson, Ryan Callahan (IR), Marian Gaborik (IR), Clarke MacArthur (IR)


Dopo aver terminato all’ultimo posto assoluto la passata regular season, in casa Ottawa Senators si sono visti diversi cambiamenti, che si sperano possano dare vigore ad un rebuild che avrà bisogno ancora un po’ di tempo prima di decollare.

Si ripartirà dalla panchina, con D.J. Smith in qualità di head coach dopo essere stato assistente ai Toronto Maple Leafs. Il nuovo allenatore avrà a disposizione un gruppo giovane e che cercherà di plasmare il futuro attorno al talento dei vari Thomas Chabot, Brady Tkachuk oppure Colin White, tutti chiamati a rivestire ruoli chiave in squadra.

La principale operazione di mercato dell’estate ha visto i Senators scambiare il difensore Cody Ceci per Nikita Zaitsev e Connor Brown, nell’ambito di un trade che ha coinvolto complessivamente sei giocatori. Per permettere ai tanti giovani di crescere sono inoltre stati ingaggiati alcuni elementi d’esperienza, Ron Hainsey, Tyler Ennis ed Artem Anisimov, tutti a supporto di un gruppo con potenziale ma a cui deve essere indicata la giusta via.

Sul fronte offensivo la squadra conterà principalmente sui già citati Chabot, Tkachuk e White, a cui si aggiungerà il giovane Logan Brown che avrà l’opportunità di giocare al centro in un ruolo significativo se saprà guadagnarsi fiducia durante il camp.

Dovrà alzare il proprio livello invece Jean-Gabriel Pageau, così come un Bobby Ryan che si spera possa ritrovare la produttività dei tempi migliori. Interessante sarà inoltre seguire Anthony Duclair, che avrà il compito di supportare l’attacco con del secondary scoring.

Difensivamente invece è dove troviamo i maggiori grattacapi, visto che i canadesi sono reduci da una stagione disastrosa in retrovia. Il nome più interessante è indubbiamente quello di Chabot, alla terza annata in NHL ma già capace di mostrare dei numeri eccezionali. La speranza è quella di vedere Zaitsev dare stabilità al reparto, contando anche sul precedente rapporto tra il russo e coach Smith, che avevano già lavorato assieme a Toronto.

Tra i pali troveremo invece nuovamente il veterano Craig Anderson, ma all’età di 38 anni e con un contratto in scadenza ci si aspetta di vedere giocare molto più spesso rispetto al passato lo svedese Anders Nilsson, fresco di rinnovo biennale.

Anche se gli Ottawa Senators dovessero rendersi protagonisti di una stagione positiva, per loro una qualificazione ai playoff è praticamente fuori questione. Per i canadesi le cose importanti sono però ben altre, ovvero quello di lanciare nella giusta direzione un progetto che dopo l’incredibile cavalcata dei playoff 2017 si è decisamente arenato.

Per il resto ci sarà da attendere, soprattutto considerando che i Sens avranno a disposizione 11 pick nel Draft 2020 ed altri nove in quello successivo.


LE SQUADRE PRESENTATE SINORA

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL