Social Media HSHS

Leghe minori

L’Ambrì si aggiudica all’overtime il primo derby della stagione

IMG_0645 copia(© N. Cantamessi)

LUGANO – Dopo un esordio casalingo vittorioso venerdì contro il La Chaux-de-Fonds (ai rigori) per l’Ambrì e sabato contro il Lagnau per il Lugano, nella seconda giornata di campionato juniori élite, domenica le due squadre ticinesi si sono incontrate nel primo derby della stagione, giocato alla Resega e vinto dall’HCAP per 4-3 ai supplementari.

Complice un inizio scoppiettante, con il gioco che si fa subito molto veloce e fisico, le marcature si aprono già al secondo minuto della partita, quando l’Ambrì ha trovato nel primo power play della serata la rete del vantaggio con Zaccheo Dotti, ben servito dal compagno Patrick Incir, autore di un assist in tutte le tre reti biancoblù.

Non tarda ad arrivare la reazione del Lugano, che in superiorità numerica riporta in parità il risultato grazie alla collaudata coppia FazziniSimion. Il gioco prosegue con molta pressione su entrambe le porte e vede in particolare il portiere ceco biancoblù Michal Chmel offrire una grande prestazione salvando a più riprese il risultato, mentre dalla parte dei padroni di casa non si può non evidenziare le grandi giocate tecniche di Fazzini, Simion e Kevin Bozon, oltre alla buona impostazione delle ripartenze da parte dei difensori.

A quattro minuti dalla fine sono nuovamente i sopracenerini a passare in vantaggio, grazie a un contropiede che ha portato Michael Sartore a segnare in inferiorità numerica. Come in occasione della prima rete, il Lugano impiega soltanto pochi minuti per pareggiare i conti: ecco allora che a 28 secondi dalla fine del primo tempo Luca Fazzini, a sua volta servito da Kevin Bozon, restituisce l’assist a Dario Simion, che infila il disco fra le gambe del portiere biancoblù.

IMG_0194(© N. Cantamessi)

Tutto da rifare per i leventinesi, che cinque minuti dopo l’inizio del periodo centrale allungano in doppia superiorità numerica per la terza volta il risultato, grazie ancora a Zaccheo Dotti, che firma così il suo secondo goal della serata. In una partita in cui cinque reti su sette sono state segnate in situazioni speciali, a dieci minuti dalla fine del terzo tempo i bianconeri trovano nuovamente in power play il punto del pareggio, che condurrà le due squadre ai supplementari.

Sembra dunque fatale ai leventinesi una penalità per cambio scorretto a soli 37 secondi dal termine dei tempi regolamentari, regalando al Lugano una grande opportunità per passare per la prima volta in vantaggio e vincere così la partita, ma il gioco difensivo biancoblù si dimostra ben solido, sia da parte del portiere Chmel che da parte dei giocatori di movimento. Negli ultimi secondi di box-play, Patrick Incir recupera il disco e lo passa a Zaccheo Dotti, che con grande freddezza insacca per la terza volta nella serata il portiere Merzlikins, regalando ai suoi il primo derby stagionale.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Leghe minori