Social Media HSHS

Ambrì Piotta

L’Ambrì cerca il riscatto a Rapperswil, il Lugano la conferma

senza titolo-128

Dopo la bella ma infruttuosa partita di Zurigo, l’Ambrì Piotta cercherà sabato sera di unire il bel gioco al risultato in quel di Rapperswil, dove i biancoblù hanno il dovere di riportare il Leventina punti importanti per il raggiungimento dei playoff.

Sulla carta non potrebbe esserci avversario migliore dei Lakers in questo momento, visto che i sangallesi hanno perso addirittura le ultime 7 partite e l’ultima vittoria è targata 26 novembre contro il Davos. I biancoblù, dal canto loro, si trovano in un periodo piuttosto irregolare a livello di risultati, con 2 vittorie nelle ultime 5 uscite.

Per l’occasione le novità in casa biancoblù sono ridotte al minimo, dato che gli unici assenti per infortunio saranno i soliti Lüthi – stagione finita per lui – e Marco Pedretti. Stando al CdT torna a disposizione il portiere Nolan Schaefer, il quale si è lasciato alle spalle un guaio muscolare ed è pronto a contendere nuovamente il posto da titolare a Zurkirchen, quest’ultimo comunque bravo nella partita dell’Hallenstadion.

Vista la bella prestazione contro i Lions, si può presumere che Pelletier lasci nuovamente in tribuna Williams, tornando a riproporre un 2+2 che al momento sembra essere la soluzione migliore. Interessante sarà anche vedere se tornerà in formazione El Assaoui, escluso nelle ultime uscite.

LUGANO_KLOTEN_28

Dopo aver condotto in porto un’importante vittoria alla Resega contro il Kloten, il Lugano incrocerà invece i bastoni con il Davos alla Vaillant Arena, dove i bianconeri sfideranno una compagine grigionese capace di vincere nelle ultime due uscite.

Non ci si aspettano troppi cambiamenti nella formazione che manderà in pista Patrick Fischer, anche se tra i pali sicuramente non ci sarà Elvis Merzlikins, autore venerdì del suo primo shutout in carriera e che nella giornata di sabato raggiungerà la nazionale lettone per i Mondiali di categoria.

Potrebbe inoltre tornare a disposizione anche Heikkinen, con il difensore finlandese che tornerà così a dare al suo coach diverse opzioni per quel che concerne lo schieramento tattico della squadra.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment

Altri articoli in Ambrì Piotta