Social Media HSHS

Rockets

La vittoria non arriva, Rockets seccamente battuti per 6-1 a Zugo

ZUGO – Dopo il successo in Coppa Svizzera contro il Berna, continua a non arrivare la prima vittoria in campionato per i Ticino Rockets, anzi battuti seccamente per 6-1 in casa dell’altra nuova arrivata in NLB, l’EVZ Academy.

Con Chmel tra i pali e sempre rinforzati tra gli altri da Christian Stucki e Matteo Romanenghi, i ragazzi di Luca Cereda hanno incassato il primo gol della serata al 15’08, quando Sandro Forrer ha infilato in powerplay.

Ne è poi seguito un periodo centrale estremamente spezzettato a causa di un numero esagerato di penalità, con otto sanzioni minori ed una di cinque minuti e di partita nel giro di sette minuti di gioco, con Sasha Tosques finito anticipatamente sotto la doccia.

In doppia superiorità numerica è così giunto il raddoppio locale, a cui ha fatto seguito il collasso di inizio terzo tempo. Con altri tre gol l’Academy si è infatti portata sino sul 5-0, prima che Stucki accorciasse in powerplay e David Rattaggi superasse Stefan Müller – che nel frattempo aveva preso il posto del ceco – per il 6-1 definitivo.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Rockets