Social Media HSHS

Mondiali 2019

La Russia continua la sua cavalcata, la strada si fa più dura per la Lettonia

Merzlikins e compagni sperano ancora in una difficile qualificazione, ma la sconfitta con la Russia li obbliga a battere la Svezia. Partita determinata da parte della Lettonia ma Russia più concreta

BRATISLAVA – Per la Lettonia le speranze di passare ai quarti di finale si fanno sempre più sottili. La sconfitta patita dalla Russia la lascia quinta a 3 punti dalla Svezia, ma con una partita in più e lo scontro diretto ancora da giocarsi.

Merzlikins e compagni hanno comunque venduto carissima la pelle alla Russia, mettendola in difficoltà con un sistema difensivo rigido e con ripartenze e powerplay affidati agli uomini più tecnici, quei Darzins e Indrasis in particolare in grado sempre di mettere in allerta i russi.

Passati in vantaggio per primi con Cibulskis proprio in powerplay, i lettoni hanno dimostrato di essere squadra e di giocare veramente compatti anche contro una corazzata come quella di Vorobyov, a fare difetto semmai è il fatto di avere poche frecce al proprio arco, tolti quei pochi uomini del top six, ad Hartley mancano gli scorer veri che possano sfruttare certe occasioni.

Dall’altra parte invece il talento non manca, anzi, e con un Ovechkin che ha sbattuto sui difensori e sull’ottimo Merzlikins, Orlov ha trovato il pareggio proprio in entrata di secondo tempo sfruttando il traffico davanti al portiere dei Blue Jackets, un brutto colpo per una Lettonia che sapeva potersela giocare.

Su un seguente powerplay proprio uno dei tanti talenti della Russia ha ribaltato, Gusev, ha ribaltato definitivamente la sfida dopo una bella combinazione con Kucherov e Dadonov. Colpo incassato male dalla Lettonia, sfortunata anche nell’occasione del 3-1 di Kucherov, quando l’intervento disperato di un difensore ha deviato in rete il tocco dell’attaccante dei Tampa Bay Lightning proprio davanti a Merzlikins.

La reazione della Lettonia è arrivata solo dopo la seconda pausa, in un terzo tempo giocato con aggressività e tanta determinazione il risultato però non è più cambiato, nemmeno togliendo Merzlikins nel finale per tentare l’assalto in 6 contro 5. Russia vincente e a punteggio pieno dopo cinque giornate, la Lettonia si aggrappa a un destino che non dipende più solo da se stessa.

GALLERIA FOTOGRAFICA


(Clicca le frecce per scorrere le fotografie)

HIGHLIGHTS

Redattore, Alessandro Zacchetti si occupa di articoli e interviste relative all’HC Lugano e ai Ticino Rockets, con un occhio verso l’hockey europeo.

Click to comment

Altri articoli in Mondiali 2019