Social Media HSHS

Ambrì Piotta

In arrivo le fideiussioni per la Nuova Valascia, non ci si aspettano imprevisti

AMBRÌ – Stando a quanto anticipa il Corriere del Ticino, i tifosi biancoblù possono prepararsi a vivere un Natale particolarmente felice, ancor prima dell’inizio simbolico del cantiere per la Nuova Valascia in calendario il 22 dicembre.

Non ci si aspettano infatti imprevisti in merito alle decisioni dei quattro enti locali che ancora devono pronunciarsi sulle fideiussioni che complessivamente contribuiranno in misura di 3,75 milioni franchi.

All’appello mancano ancora Bedretto (200’000 franchi), Prato Leventina (500’000) e Airolo (1,5 milioni). Faido invece contribuirà con 800’000 franchi con la formula del prestito.

Il via libera in questo senso viene considerato scontato, visto che anche la possibilità di referendum ad Airolo di Franchino Filippini sembra scongiurata. Se tutto andrà come previsto, verranno liberati i sussidi pubblici già votati, mentre il Comune di Quinto procederà alla cessione del terreno su cui sorgerà la pista.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Ambrì Piotta