Social Media HSHS

Lugano

Il ministero pubblico ha aperto un’inchiesta penale per verificare l’attività di ticketing all’HC Lugano

L’inchiesta è coordinata dalla procuratore pubblica capo Fiorenza Bergomi

LUGANO – Come riferisce la RSI, in merito alle malversazioni nel settore ticketing dell’HC Lugano, il ministero pubblico ha confermato di aver aperto un procedimento penale d’ufficio per verificare l’esistenza di reati nell’ambito della vendita di biglietti.

L’ipotesi di malversazione avanzata da Il Caffé era di 50-60’000 franchi sottratti alle casse del club attraverso la vendita di biglietti e abbonamenti, cifra però mai confermata ufficialmente.

L’HC Lugano nella giornata di domenica aveva preso posizione attraverso un comunicato stampa, in cui era stata indicata la separazione con un proprio collaboratore e l’avvio di una verifica interna nel settore.

L’inchiesta è coordinata dalla procuratore pubblica capo Fiorenza Bergomi.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Lugano