Social Media HSHS

National League

I top e flop degli ultimi turni di campionato secondo HSHS

DSC_9344-2

Ogni inizio settimana, per tutto il corso del campionato, HSHS vi proporrà la rubrica dedicata ai “top e flop”, ovvero ai giocatori che secondo noi si sono distinti negli ultimi turni di campionato, così come a coloro da cui ci si aspettava invece qualcosa in più.

Vengono selezionati un portiere, due difensori e tre attaccanti tra chi ha fatto particolarmente bene e chi, invece, ha deluso le aspettative.

Di seguito la selezione basata sui turni di campionato giocati tra martedì e domenica.


I TOP DI HSHS

top

Cristobal Huet (Losanna): il Losanna si aggrappa al suo portierone nella speranza di raggiungere i playoff. Ottimi risultati questa settimana, in pista due volte su tre e parando 46 tiri su 48!

Reto Kobach (Ambrì Piotta): molto generoso come sempre il 33enne difensore ed ottima partita contro il Davos venerdì sera. Gli mancherà magari la qualità, ma non certo gli attributi. Purtroppo per lui però sembra avvicinarsi la fine della carriera.

Marco Maurer (Lugano): A livello personale sta vivendo uno dei momenti più difficili della sua vita familiare, ma sul ghiaccio la testa rimane tutta rivolta al Lugano, dimostrando professionalità e abnegazione. La società gli permette di rimanere a casa nelle trasferte, ma lui ripaga con grande fierezza quando impiegato. Sabato segna pure una rete da attaccante puro che si spera sia di buon auspicio, così come il grande abbraccio dei suoi compagni.

Daniele Grassi (Ambrì Piotta): incredibile come sta giocando in questo periodo. Motorino instancabile sia in attacco, che in difesa! Di gran lunga tra i migliori biancoblù delle ultime settimane.

Roman Schlagenhauf (Ambrì Piotta): Spesso sottovalutato, ma importantissimo il suo apporto a livello d’impatto in partita. Grandissimo lavoro a tutta pista per il numero 44.

Juha-Pekka Hytönen (Losanna): uno dei grandi protagonisti dell’incredibile week end del Losanna. È comunque lui il leader della squadra vodese che incamera 6 punti contro Zugo e Berna e scalcia i campioni in carica sotto la linea. Con Daniel Bång forma una coppia di ottimo livello, e sono in grado non solo di produrre reti ma di farlo anche con grande qualità.


I FLOP DI HSHS

flop

Marco Bührer (Berna): Mai come ora il Berna avrebbe bisogno delle sue parate, ma anche il portiere degli orsi sembra sprofondare nel marasma dei suoi stessi compagni. Venerdì contro il Losanna mette nel tabellino un 86% di parate, mentre sabato alla Resega riesce persino a fare peggio con un misero 83%. Leuenberger preghi perché anche lui non molli la presa, sennò son dolori.

Maxim Noreau (Ambrì Piotta): preoccupante il suo apporto negativo in squadra quest’anno. Tantissimi errori difensivi.

Ilkka Heikkinen (Lugano): Per fortuna che la difesa del Lugano è una delle migliori, perché il suo apporto, calcolando che è uno straniero, rimane nullo. A Ginevra esce con un -2 e sabato sera non lo si vede quasi mai sul ghiaccio. Con fuori Pettersson sarebbe l’occasione per cercare lo spirito di rivalsa, ma sembra fare di tutto tranne che cercare di impressionare.

Daniel Steiner (Ambrì Piotta): ormai fatica maledettamente a vedere la porta, una sola rete nelle ultime 15 partite parla da sola sulle sue difficoltà attuali.

Alexandre Giroux (Ambrì Piotta): soffre tremendamente l’assenza di Park. Non c’è un giocatore attualmente in rosa in grado di metterlo nelle giuste condizione per essere utile alla squadra, e questo deve far riflettere il DS Pelletier. Ciononostante, fatica anche lui a vedere la porta con regolarità.

Andres Ambühl (Davos): il colpo svizzero dell’ultimo mercato grigionese, sta faticando parecchio a ritrovare le ottime sensazioni del passato. In un momento calante del campionato non va a punti dal 18 gennaio (2 assist contro il Rapperswil) e non trova la rete dall’11 dello stesso mese (sconfitta interna contro lo Zugo). A Davos si spera di ritrovare al più presto il miglior Ambühl, anche considerando che il Berna nono, é a soli 5 punti.

Laureato in Scienze Politiche all'università degli studi di Pavia con lavoro di tesi sul diritto costituzionale svizzero.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in National League