Social Media HSHS

World Cup

Finale incandescente, ma la spunta la Svezia. Russia battuta 2-1

TORONTO – Continua la World Cup of Hockey, e nella serata di domenica è stata la Svezia ad ottenere una vittoria per certi versi sorprendente, ma meritata per quanto visto sul ghiaccio.

La selezione delle tre corone – all’ultimo momento senza il portiere titolare Henrik Lundqvist, ammalato – si è infatti imposta per 2-1, conducendo lo score con un doppio vantaggio sino ad una trentina di secondi dal termine.

Le due reti svedesi sono arrivate entrambe nel periodo centrale, con Landeskog in powerplay e Hedman che non hanno lasciato scampo a Bobrovsky. Il finale è poi stato di quelli accessi, con Ovechkin che ha ridotto lo scarto a 33 secondi dalla terza sirena, prima di trovare anche il pareggio a soli 7 secondi dal termine.

L’attaccante russo ha però indirizzato il puck in rete con la mano e, nonostante affermasse di averlo poi toccato anche con il bastone, la rete non è stata convalidata.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in World Cup