Social Media HSHS

National League

Bienne e Berna di misura, Losanna a valanga, altro successo per lo Zugo

Altre quattro squadre svizzere impegnate nella serata di sabato, tutte vincenti. Kovar e Hofmann trascinano ancora lo Zugo, doppietta per Cunti con il Bienne, Berna vittorioso sugli… orsi

Impegnato con i Lions nel torneo di Wil, il Bienne ha battuto sabato il Red Bull Salisburgo, già sconfitto dagli stessi zurighesi venerdì. Gli uomini di Törmänen, con in pista anche gli ex bianconeri Ulmer e Cunti, hanno aperto le marcature proprio con il nuovo centro, autore di una doppietta in undici minuti (primo gol dopo dodici secondi di gioco) intercalata dal provvisorio pareggio di Rauchenwald.

Il giovane Gilian Kohler e Rajala hanno allungato fin sul 4-1 in entrata di secondo periodo, ma la rete dell’ex bernese Holloway ha tenuto in partita gli austriaci. La rimonta si è poi compiuta nel terzo tempo, con i gol di Kolarik (altra vecchia conoscenza svizzera) e con Mikkelson, per il 4-4 portato fino alla terza sirena. A decidere la partita è stato il gol all’overtime di Schneider, che ha condannato alla sconfitta i suoi connazionali.

Larga vittoria del Losanna che, dopo essere andato in doppio svantaggio contro il Grenoble, si è reso protagonista di un’inesorabile rimonta. Lo 0-2 iniziale non ha scoraggiato i biancorossi, capaci di ribaltare il risultato già a metà partita grazie alle reti di Bertschy, Herren ed Emmerton, con Jooris che ancora nel periodo centrale ha portato i suoi sul 4-2.

Kenins in entrata di terzo conclusivo, Genazzi e ancora Bertschy nel finale hanno abbellito il risultato finale fin sul 7-2 per gli uomini di Peltonen.

Che la coppia formata da Kovar e Hofmann potesse fare sfracelli era intuibile e almeno per ciò che riguarda il preseason i due stanno mantenendo le attese con la maglia dello Zugo.

Gli svizzero-centrali erano impegnati contro il Barys Nur-Sultan che aveva sconfitto l’Ambrì (e prossimo avversario del Lugano giovedì) infliggendogli una sconfitta per 5 a 3.

Danze aperte dalla citata coppia KovarHofmann con rete d’apertura del ceco, pareggio quasi immediato dei kazaki nel primo tempo e risultato che non è più cambiato fino a metà partita.

Alatalo ha riportato avanti lo Zugo in quel frangente, imitato da Hofmann due minuti più tardi per il 3-1, poco prima del nuovo gol dell’aggancio per la squadra della KHL. Dal 3-2 al 4-2 quindi con Martschini e nuova rete del Barys per ritentare la rimonta al 53′, ma il solito Hofmann (alla nona rete in cinque partite di preparazione!) ha ricacciato a -2 gli avversari, sigillando il risultato con il 5-3 finale.

Ultima squadra svizzera impegnata sabato sera era il Berna, sulla pista di Neumarkt-Egna per la Dolomiten Cup. I campioni svizzeri hanno avuto la meglio per 2-1 in rimonta sugli Eisbären Berlino, grazie alle reti di Rüfenacht e Heim che hanno fatto da risposta a quella di apertura di Rankel per i tedeschi.

Redattore, Alessandro Zacchetti si occupa di articoli e interviste relative all’HC Lugano e ai Ticino Rockets, con un occhio verso l’hockey europeo.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in National League