Social Media HSHS

Leghe minori

Biasca sconfitto per 4-2 ad Herisau, ora si pensa al Masterround

he

HERISAU – Nell’ultima partita del Biasca prima della pausa natalizia i ragazzi di Pauli Jaks – assente per l’occasione in seguito a degli impegni con la Nazionale U18 – sono tornati ad evidenziare l’oramai classico problema di concretezza sotto rete, fattore che porta poi i rossoblù ad una eccessivo nervosismo e ad incassare alcune evitabili penalità.

Sono stati proprio questi i fattori che hanno portato alla sconfitta per 4-2 in quel di Herisau, battuta d’arresto che costringe così il Biasca ad un Natale al nono posto con 23 punti in 22 incontri, 14 in meno del Bülach sesto.

Nell’occasione il Biasca aveva ottenuto il punto del vantaggio piuttosto velocemente, trovando la via della rete dopo meno di 5 minuti con Luca Balerna. Il pareggio locale è però arrivato già prima della sirena, con Timo Koller che ha punito i ticinesi finalizzando al meglio un contropiede.

L’inizio di periodo centrale è poi coinciso con il 2-1 dell’Herisau, con Beltrametti sorpreso da Federico Colombo nonostante un tiro non proprio irresistibile. Il Biasca ha comunque continuato a macinare gioco senza abbattersi, venendo premiato qualche minuto dopo con il pareggio firmato ancora da Balerna.

Gli ospiti hanno poi portato la loro voglia di fare bene anche nel terzo periodo, dove le intenzioni sono però state frenate da un attacco confermatosi sterile. Al 48’31 è così arrivata la punizione per mano di Michael Hügli, che ha approfittato di un controllo ed un passaggio approssimativo di Beltrametti, che ha di fatto consegnato il disco all’avversario.

Il Biasca ha cercato di reagire al nuovo svantaggio, ma l’impeto offensivo è stato definitivamente frenato a pochi secondi dal termine, quando è arrivato a porta vuota il definitivo 4-2.

Pauli Jaks avrà dunque molti punti su cui lavorare durante la pausa natalizia, a partire da un reparto offensivo che dovrà produrre di più in vista del masterround, fase con inizio fissato al 4 gennaio con il derby casalingo contro i GDT.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment

Altri articoli in Leghe minori