Social Media HSHS

Ambrì Piotta

Ambrì KO all’overtime dai Lakers nella serata del rientro di Grassi

L’attaccante è tornato in pista dopo oltre 300 giorni dalla sua ultima partita ufficiale ed è stato schierato in prima linea. Inizia a delinearsi il lineup biancoblù

Ambrì KO all’overtime dai Lakers nella serata del rientro di Grassi

RAPPERSWIL – AMBRÌ

2-1

(0-1, 1-0, 0-0; 1-0)

Reti: 5’02 Kneubuehler (Fora, Zwerger) 0-1, 33’20 Clark (Rowe) 1-1, 62’14 Moses (Cervenka) 2-1

Penalità: Rapperswil 6×2′ + 1xrigore, Ambrì 2×2′

Note: SGK Arena, 567 spettatori
Arbitri: Dipietro, Hungerbühler; Dreyfus, Ambrosetti

Assenti: Patrick IncirChristian Pinana (infortunati), Julius Nättinen, Stanislav Horansky, Rocco Pezzullo, Michael PastoriAlan ConceprioRobin SchwabJosselin Dufey, A. Neuenschwander, J. Neuenschwander

RAPPERSWIL – Continua il percorso di avvicinamento all’inizio della stagione dell’Ambrì Piotta, e finalmente il conto alla rovescia segna meno di un mese al debutto in calendario per il prossimo 1 ottobre in casa del Berna.

Alla luce di quanto visto a Rapperswil l’amichevole proprio con gli orsi di settimana prossima assume ulteriori motivi d’interesse, questo per scoprire se coach Luca Cereda unirà tutti i pezzi del suo puzzle per mandare in pista una prima “formazione tipo” con tutti i suoi principali attori sul ghiaccio.

Un abbozzo significativo in questo senso lo si è visto sabato sera, quando all’appello tra i potenziali titolari mancavano unicamente gli attaccanti Nättinen e Horansky, così come il difensore Pezzullo. C’è infatti stato l’atteso rientro di Daniele Grassi, tornato a giocare una partita per la prima volta dallo scorso mese di novembre, e nell’occasione schierato in un’interessante linea con Flynn e D’Agostini.

Dando per assodato che il top six si comporrà dei due nordamericani, Müller, Zwerger e Nättinen, rimane da determinare chi andrà a completare i primi due blocchi leventinesi, ed indubbiamente Grassi può essere considerato un serio candidato, pur tenendo conto di cosa comporta il suo rientro dopo la lunga inattività.

A lui si aggiungono verosimilmente Horansky e Rohrbach, e con quattro amichevoli ancora in calendario – ma potrebbero aggiungersi al programma altre uscite di test – sarà interessante vedere quali scelte farà Cereda e come verrà adattato di conseguenza il resto del lineup.

Musica di un futuro non troppo lontano, così come quella che determinerà l’arrivo o meno di uno straniero in retrovia. La presenza sabato di Dal Pian in difesa – il test di Sursee è dunque stato “approvato” – lascia intendere che per ora la retroguardia biancoblù potrebbe restare interamente nostrana. A prescindere da questo discorso il reparto nelle prossime settimane acquisirà stabilità e si dovrebbero iniziare a vedere delle coppie più o meno consolidate.

Tutte queste considerazioni passano però dal ghiaccio, che sabato ha visto l’Ambrì battuto per 2-1 in seguito alla rete risolutrice di Steve Moses all’overtime, dopo che Kneubuehler al 5’ era riuscito a punire i Lakers alla prima occasione di powerplay.

L’esercizio non è però riuscito una seconda volta ai leventinesi, questo nonostante siano arrivate altre cinque opportunità di giocare in superiorità numerica, chance a cui si è aggiunto un rigore non concretizzato nel finale di primo tempo.

Al 33’20 aveva così impattato la contesa Kevin Clark, a segno su assist di Rowe per un tabellino sangallese completamente straniero, visto che il suggerimento sul gol decisivo ha portato la firma di Roman Cervenka.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Ambrì Piotta