Social Media HSHS

Leghe minori

Alla grande le ticinesi di prima lega: GDT e Chiasso vittoriose

il-bellinzona-accede-alle-semifinali-mentre-il-chiasso-dovra-ancora-lottare(© N. Cantamessi)

Ottimo riscatto delle ticinesi di prima lega che, dopo lo smacco casalingo di martedì, nella serata di giovedì hanno sconfitto in trasferta i rispettivi avversari! Il Bellinzona ha espugnato Dübendorf di misura, vincendo 1-2, mentre il Chiasso si è imposto a Winterthur solo ai rigori, dopo ottanta minuti di gioco effettivi.

I rossoblù di Pauli Jaks, di scena come già detto a Winterthur, sono partiti col piede sbagliato, subendo in box play la prima rete proprio da un ticinese in forza al Winterthur, Mattia Guidotti, che spesso e volentieri va a segno contro le squadre del cantone. Tuttavia i rossoblù non si arrendono e al 33esimo minuto trovano il goal del pareggio con l’uomo in più sul ghiaccio grazie a Berkis Gundars, seguito a ruota da Mauro Juri che dopo neanche un minuto dona il primo vantaggio ospite della serata.

Il risultato però torna ad essere neutro a 16 secondi dalla seconda pausa, rendendo vano l’operato dei ticinesi. Passano altri quaranta minuti (venti del terzo tempo e venti dei tempi supplementari) senza che le due squadre decidano la sorte della partita, dunque tutto è destinato ai rigori, dove il rigore vincente di Berkis Gundars dona la vittoria al Chiasso.

IMG_7585(© N. Cantamessi)

A Winterthur invece è il GDT Bellinzona a passare per la prima volta in vantaggio grazie al goal d’apertura di Loris Voneschen al 17esimo, che indica ai suoi la via da seguire: quella del goal. Detto, fatto: al 26’11 Michele Crivelli raddoppia il vantaggio ospite superando per la seconda volta il portiere del Dübendorf, Flavio Lüdke.

Come in occasione del primo goal, i padroni di casa reagiscono e spingono i bellinzonesi a commettere penalità, ma si rivelano essere sostanzialmente spenti, senza veri argomenti che riescano a mettere in difficoltà l’estremo difensore bellinzonese Ivan Mantegazzi. Una piccola speranza illumina però i 590 spettatori presenti a cinque minuti dal termine della partita, quando Dennis Barts dona ai padroni di casa il goal della bandiera. Già, goal della bandiera, perché i ticinesi si mostrano dissoluti nel portare a casa questa vittoria e non concedono al Dübendorf nessuna opportunità per rimettere in discussione seriamente l’esito dell’incontro.

Due importanti vittorie per le ticinesi, col Chiasso che, accorciate le distanze, sabato potrebbe arrivare a pareggiare la serie che attualmente è in favore del Winterthur per 2-1 e rimandare dunque all’ultima partita la decisione della squadra vincitrice, mentre il Bellinzona sabato avrà già l’occasione di conquistare l’accesso alla finale di prima lega, trovandosi in vantaggio per 2-1 nella propria semifinale. Per l’occasione, la società del GDT Bellinzona ha emesso il seguente comunicato, al fine di incoraggiare i sostenitori della squadra per una partita decisiva:

“In occasione della partita casalinga della prima lega di questo sabato 02 marzo, tutti i possessori di un abbonamento o di un biglietto d’entrata della sfida di calcio fra ACB e Locarno (che si giocherà alle 17.45), avranno accesso GRATUITAMENTE alla partita GDT-Dübendorf con inizio alle ore 20.15. Accorrete numerosi, forza Granata e forza GDT!”

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Leghe minori