Social Media HSHS

Rockets

Ai Ticino Rockets la sfida in famiglia contro i GDT Bellinzona, vittoria per 4-2

Una doppietta del davosiano Tim Lutz ha deciso la sfida giocata dai biaschesi contro Lakhmatov e compagni. Per i ragazzi di Landry è la terza vittoria in amichevole, ad attenderli ora c’è il Martigny.

BELLINZONA – Davanti a circa 200 spettatori i Ticino Rockets di Eric Landry e Mike McNamara hanno trovato la loro terza vittoria in amichevole dopo quelle contro Basilea e Bregenzerwald, sconfiggendo mercoledì sera i GDT Bellinzona per 4-2.

Protagonista dell’incontro l’attaccante dal doppio passaporto svizzero-germanico – e girato ai Rockets dal Davos – Tim Lutz, autore di una doppietta tra cui il game winning gol del 3-2.

Le altre reti a firma Rockets sono state messe a segno da Davide Gaeta per il primo vantaggio degli ospiti (che hanno sbagliato anche un rigore al 39’) e da Stephan DeLuca per il definitivo 4-2 in power play a dieci minuti dalla terza sirena.

Sul fronte di casa i due gol dei GDT portano la firma di Stefano Spinedi e del 39enne ex biancoblù Vitaly Lakhmatov, quest’ultimo marcatore su rigore al 44’ per il provvisorio 2-2.

Dopo i cambiamenti attuati al calendario di preseason, il prossimo impegno in programma per i Rockets è previsto sabato 5 settembre, quando affronteranno il Martigny (altra formazione di MySports League) alla Raiffeisen BiascArena.

Redattore, Alessandro Zacchetti si occupa di articoli e interviste relative all’HC Lugano e ai Ticino Rockets, con un occhio verso l’hockey europeo.

Click to comment

Altri articoli in Rockets