Social Media HSHS

Nazionale

Una buona Svizzera U18 battuta dalla Finlandia al debutto Mondiale

mannschaftsbild

ZUGO – Si è conclusa con una sconfitta la prima uscita al Mondiale U18 della Nazionale Svizzera diretta da Manuele Celio, al termine di una partita giocata a buon ritmo e con i ragazzi in pista capaci di mostrare delle qualità tecniche veramente di ottima fattura.

Con il giovane difensore dell’Ambrì Piotta, Christian Pinana, schierato nel secondo blocco di difesa, i rossocrociati hanno incassato la prima rete dopo sei minuti di gioco, quando un pregevole tocco nello slot di Puljujarvi ha dato il primo dispiacere del torneo a Joren van Pottelberghe, portiere 17enne che milita in Svezia nel Linköping.

Dopo un inizio un po’ titubante, i ragazzi di casa hanno iniziato sempre di più a macinare gioco, seguendo la guida di un Nico Hirschier che a tu-per-tu con il portiere finlandese ha mancato di poco il pareggio. Dopo diverse occasioni interessanti, l’1-1 è arrivato grazie al talento degli ZSC Lions, Denis Malgin, che con una bellissima azione personale ha trovato il gol da posizione piuttosto defilata.

Le due squadre hanno continuato a darsi battaglia e ad equivalersi anche nel periodo centrale, ma un intervento decisamente approssimativo di van Pottelberghe ha permesso al finlandese Laine di trovare il 2-1 grazie ad un semplice tiro di polso dalla linea blu.

Le occasioni sul fronte rossocrociato non sono comunque tardate ad arrivare, ma un po’ di imprecisione, mancanza di sangue freddo e – va detto – anche un ottimo Vehvilainen hanno impedito alla Svizzera di incrementare il loro punteggio.

I giovani finlandesi hanno poi ipotecato l’incontro al 51’53, quando un bellissimo passaggio dietro la schiena di Saarela ha smarcato in maniera decisiva Saarijarvi, che non si è fatto pregare ad ha infilato un tiro di polso short-side imprendibile per il cerbero elvetico.

I ragazzi di Manuele Celio hanno poi dato il tutto per tutto nel finale, giocando 2’30 senza portiere e addirittura una quarantina di secondi in 6-contro-3, ma la rete non è arrivata. La Svizzera avrà ora possibilità di riscattarsi già nel tardo pomeriggio di sabato, quando alle 18:45 affronterà il Canada.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Partner

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Nazionale